Un Guest-Book creativo

Ormai è consuetudine, nei matrimoni, allestire un angolo con il Guest Book… Si tratta in genere di un libro con pagine bianche dove gli ospiti possono lasciare una frase di augurio o qualche aneddoto per gli sposi. Il Guest Book negli anni, insieme alle foto, sarà un modo per gli sposi per ricordarsi del giorno più bello…

A volte allestiamo il Guest Book con un semplice libro, magari quello utilizzato per segnare i passi della cerimonia simbolica, altre volte lo accompagniamo ad una Polaroid in modo che gli ospiti possono allegare, insieme al loro pensiero per gli sposi, anche una loro simpatica foto.

L’importante è che si presenti in un modo allegro e scenografico e che invogli i vostri ospiti ad utilizzarlo per farvi gli auguri ed attestare la loro presenza durante il vostro giorno più bello. Io amo inserire in una cornice una frase che indichi come utilizzare

Per l’ultimo matrimonio che ho organizzato con gli sposi abbiamo deciso di fare qualcosa di diverso dal solito ed invece di utilizzare parole, frasi o foto abbiamo voluto che gli ospiti fossero dei veri e propri artisti lasciando la loro “impronta” come ricordo.

Negli stati uniti è uso utilizzare una immagine di un albero in cui gli ospiti, con le loro impronte, disegnano le foglie:

tree

Noi abbiamo rielaborato l’immagine tema del matrimonio (quella utilizzata per le partecipazione e tutti gli elementi grafici) rendendola adatta a questa simpatica tipologia di Guest Book

Marco e Valeria

Ed ecco cosa abbiamo creato:

guest book foto

Certo, gli ospiti dovevano essere più disciplinati nel mettere le impronte ma si sono divertiti parecchio. E’ stato necessario mettere delle spugnette con del colore ad acqua (nei toni del matrimonio) ed ovviamente tanti fazzoletti umidificati.

Gli sposi appenderanno questo insolito Guest Book nella loro nuova casa.

Per creare il vostro Albero non dovete far altro che creare la vostra immagine (molte sono scaricabili su internet) e farla stampare in grande formato o addirittura su una tela Canvas. Io le mie stampe le faccio su WWW.PIXUM.IT nella sezione Poster e Tele.

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Wedding Cake box

Oggi voglio parlare di questa, a parer mio, carinissima ed utile consuetudine negli USA: la scatola per portare via la Wedding Cake avanzata.

Parto dalla mia esperienza negli eventi: capita di sovente che si avanzi della torta ed è decisamente un peccato buttarla via. Anche perché essendo a conclusione del pasto giunge quando ormai gli invitati sono sazi.

Io in genere mi attrezzo con dei contenitori usa e getta per darla a chi ne fa’ richiesta (e vi assicuro che sono in tanti, anche perché la torta il giorno dopo è ottima).

Negli USA hanno trovato delle pittoresche soluzioni creando dei contenitori appositi per i dolci avanzati.

Ve ne mostro alcuni ed anche dove potete ordinarli:

Ivory cake box printed with design WD36, cheltenham lettering style, and chocolate matte imprint

Questi li potete trovare su http://www.confetti.co.uk

 

Oppure potete andare su questo sito americano:

http://www.the-wedding-information-site.com/wedding-cake-boxes.html

 

Wedding Cake Favor Box

Su questo blog italiano invece c’è un’interessante tutorial su come poter confezionare da soli questo tipo di scatole:

http://papercraftideas.wordpress.com/2012/11/01/special-packaging-3-scatola-per-fetta-di-torta/

Oppure su http://www.scatolediscount.it trovate diverse proposte:

 

Quindi se volete osare non avete più scuse! E gli invitati ne saranno piacevolmente stupiti.

Se avete altri siti da segnalarmi sarò felice di aggiungerli nell’articolo!

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

 

 

Il libro degli ospiti fotografico

Oggi vi parlerò di questa bella usanza: “il Libro degli Ospiti”. Per chi non lo sapesse è un libro in cui gli ospiti scrivono dei pensieri agli sposi durante il giorno del matrimonio. Questo libro sarà conservato poi dagli sposi come ricordo della giornata.

Normalmente è un bel libro finemente rilegato, magari in tema con i colori del matrimonio, ed accompagnato da una bella penna. Si posiziona in un posto facilmente accessibile agli ospiti – una buona collocazione può essere non distante dalla confettata ed in ogni caso in un posto di passaggio – e con una scenografia che li invogli a lasciare un pensiero.

Ci sono pero’ molti modi per rendere divertente questa simpatica usanza.

Questa volta voglio parlarvi del GuestBook Fotografico:  si può collocare una polaroid accanto al libro dando indicazioni agli ospiti di fotografarsi e stampare la foto. Sarà molto divertente per gli ospiti giocare a fotografarsi, magari con pose divertenti, stampare ed attaccare la foto ed accompagnarla con una frase adeguata. Dite la verità, voi non vi prestereste a questo gioco?

Per esempio potete decorare il libro stesso con delle cornici disegnate ove possono essere collocate le foto appena scattate:

Oppure gli ospiti possono fotografarsi e scrivere il loro pensiero dietro la foto che verrà appesa insieme ad altre su un filo adeguatamene posizionato in modo che anche gli altri ospiti possano vederle:

Potete invogliare gli ospiti anche con un invito in cornice:

In questo caso si invitano gli sposi a rimpiazzare il cartoncino con il loro nome con una foto “sorridente”.

Potete provvedere anche fornendo degli oggetti simpatici come cappellini, occhiali, nasi o baffi finti. Creare un luogo, magari provvisto di una cornice vuota , che funge da set. Non dimenticate che gli ospiti durante i matrimoni hanno voglia di divertirsi, soprattutto i giovani, e questi sono ottimi spunti. Lo saranno anche per gli ospiti più  “grandi”.

Più avanti vi illusterò altri modi per presentare il vostro Libro Degli Ospiti.

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Save the Date

Sono appena tornata da un meraviglioso viaggio a New York. Non nascondo di aver amato la città, la sua popolazione ma anche gli usi e costumi americani, soprattutto nel campo del matrimonio.

Ho avuto anche modo di conoscere di persona la deliziosa coppia di sposi americani per i quali sto organizzando il matrimonio in Italia e mi hanno aggiornato appunto sulle loro “usanze”.

Tra le varie cose mi ha incuriosito il “save the date”. Di fatto si usa, non appena si è decisa la data del matrimonio, di mandare una comunicazione scritta – che sembra una partecipazione ma non lo è – in cui si informano i futuri ospiti di tenersi “liberi” per una certa data. La partecipazione come di consueto verrà poi inviata due/tre mesi prima delle nozze con i vari dettagli.

E’ utile soprattutto nel caso in cui la cerimonia venga celebrata durante un “ponte” dove molti invitati potrebbero, inconsapevoli del matrimonio, prenotarsi un viaggio oppure nel caso dobbiate invitarli in un luogo lontano e debbano quindi organizzarsi per gli spostamenti.

Ovviamente la veste grafica deve essere attinente a quella del resto del ricevimento ma puo’ anche essere divertente e riprodurre in modo gogliardico le foto degli sposi.

Guardate cosa ho trovato in giro per la rete:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

 

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

My M&M’s per il matrimonio

Nuova immagine (37)Qualche mese fa’ avevo visto che già negli Stati Uniti si usava personalizzare gli M&M’S per il matrimonio… In Italia erano arrivati solo quelli personalizzabili con frasi o parole ma non con figure. Finalmente anche da noi si possono ordinare gli M&M’S che riproducono la foto degli sposi.

Peraltro si possono scegliere una serie di  combinazioni di colori ed originalissime confezioni.

Io li ho già provati: qualche mese fa’ ordinai una scatola di confettini personalizzati da regalare per un compleanno. Hanno stupito parecchio  sia il festeggiato che gli altri ospiti oltre ad essere ovviamente belli da vedere e buoni da mangiare 😉

Se volete fare qualcosa di originale sono da tenere in considerazione. Il sito è www.mymms.it

Nuova immagine (36)

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

Segnaposto con i palloncini

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: martha stewart

Questa idea la trovo davvero adorabile.

Ormai sapete che il classico “tableau de mariage” è un po’ superato. Adesso si usa soprattutto fare in modo che ogni invitato cerchi il suo nome tra i vari “favor”, regalini, che lo porteranno al tavolo giusto. Il regalino ovviamente rimane all’ospite. A tal proposito ho già postato qualche altro articolo.

Questa idea puo’ essere presa in considerazione quando gli invitati non sono molti… Se ne avete 200 diventa un po’ difficile per l’ospite trovare il suo nome tra i vari palloncini, che dite?

Per farli ci vuole davvero pochissimo. Si gonfiano dei palloncini, meglio bianchi o comunque coordinati con i colori tema del vostro evento, si sceglie un pennarello indelebile che si coordini bene. Con il pennarello dovrete scrivere in bella grafia il nome dell’ospite ed il numero del tavolo (scrivetelo su entrambi i lati in modo che sia piu’ semplice trovare il proprio nome). Con un filo che armonizzi con il colore del pennarello legate i palloncini ad altezze diverse – come nella foto – a scatoline piene di caramelle, cioccolatini o confetti.

Il gioco è fatto.

Sicuramente un’idea diversa e divertente per chi vuole fare qualcosa di inusuale.

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Allestiamo il ricevimento con i palloncini!

Un modo diverso per creare suggestive atmosfere è utilizzare i palloncini. Non bisogna necessariamente fare coloratissime ghirlande o archi ma ci sono molti modi per arricchire il vostro evento, dargli un tono e fare in modo che stupisca.

Io li adoro soprattutto all’aperto quando donano quell’atmosfera gioiosa all’evento. Ma anche gonfiati con l’elio e lasciati fluttuare sul soffitto crea una meravigliosa ambientazione. Personalmente preferisco che si usi una precisa scala cromatica che armonizzi con il resto del ricevimento. Puntate sulle diverse sfumature di una dato colore, donerete un’atmosfera anche elegante al vostro matrimonio.

Vi posto un po’ di foto che possano darvi qualche idea sull’utilizzo:

mla102472_0607_lights_xl.jpg (360×450)

Balloons as centerpieces - can you  tell that I'm digging balloons as part of the wedding?

Wedding Outdoor and White Balloons Lighting

balloons

balloons

balloons

balloons

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Idee per San Valentino: marshmallow

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoL’altro giorno facendo la spesa mi sono imbattuta in questa graziosissima torta. Non ho saputo resistere e l’ho presa. Piu’ che per regalarla per il gusto di averla! 🙂

Quindi sfruttiamo l’idea e usiamola per coccolare la nostra metà, magari a San Valentino. Intanto vi posto la ricetta dei Marshmallow poi vi indico come utilizzarli tuffati in una dolce cioccolata calda.

Ingredienti:

– 1 cucchiaio e 1/2  di gelatina insapore
– 1 tazza e 1/2  di zucchero semolato
– 1 tazza di  sciroppo di mais
– 1/4 di cucchiaino di sale
– 2 cucchiai di estratto di vaniglia puro
– zucchero a velo per spolverare
Preparazione:

Unite la gelatina e 1/2 tazza di acqua fredda nella ciotola di un mixer elettrico con frusta. Lasciate riposare per 30 minuti.

In una piccola casseruola pesante unite lo zucchero semolato, lo sciroppo di mais, il sale, e mezza tazza di acqua e metteretela sul fornello a fuoco basso; mescolate fino a quando lo zucchero si è sciolto. Lavate i lati della casseruola con un pennello da cucina bagnato per sciogliere i cristalli di zucchero.

Inserite nella casseruola un termometro per caramella ed alzate la fiamma. Cuocete lo sciroppo senza mescolare fino a raggiungere 244 gradi . Rimuovete immediatamente la casseruola dal fuoco.

Con il mixer a bassa velocità, lentamente e con attenzione, versate lo sciroppo nella gelatina ammorbidita. Aumentate la velocità al massimo e sbattete fino ad ottenere un composto molto denso e bianco che si è quasi triplicato in volume, ci vogliono circa 15 minuti. Aggiungete la vaniglia e continuate a sbattere per incorporare.

Spolverate generosamente una teglia di vetro con dello zucchero a velo. Versate il composto nella teglia.  Spolverate la superficie con altro zucchero a velo; bagnate le mani e date dei colpetti sulla superficie per lisciare il composto. Spolverate ancora con zucchero a velo e lasciate il composto scoperto a riposare ed asciugare per una notte. Sformate  quindi su una tavola e tagliate i marshmallows  con un coltello caldo e non bagnato in tocchetti da circa 2/3 cm;  spolverizzateli ancora con lo zucchero a velo. I vostri marshmallow sono pronti!

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoOra pensiamo invece come utilizzarli per San Valentino; che ne dite di tuffarli nella cioccolata calda?? Ovviamente potete usare il mitico Ciobar oppure provare questa ricetta. L’importante è che poi ci tuffiate dentro il marshmallow a forma di cuore 😉

Ingredienti:

–  2 tazze di latte intero
–  2 cucchiai di zucchero
–  2 cucchiai e un cucchiaino da tè di cacao in polvere zuccherato (che ne dite del Van Houten?)
–  4 cucchiai di  cioccolato semidolce grattuggiato
– olio vegetale
– marshmallows grandi

Preparazione:

Portate il  latte, lo zucchero, il cacao in polvere ed il cioccolato lentamente a ebollizione in una casseruola media a fuoco medio, mescolando fino a che il cioccolato si è sciolto (non far bollire). Versate in due tazze.

Ungete un taglia biscotti piccolino a forma di cuore con l’olio vegetale. Tagliate i  marshmallows  a metà orizzontalmente e quindi premete il tagliapasta al centro di ciascuno in modo da formare dei cuori, come in figura. Poggiate, in modo che galleggino, i ritagli dei marshmallow sulla cioccolata calda.

Buon San Valentino!

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Partecipazioni personalizzate e divertenti

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

In questi giorni mi sono imbattuta in un’idea davvero carina per sposi spiritosi e che vogliono personalizzare il loro matrimonio con un tocco di ironia.
Sono delle partecipazioni che rappresentano la caricatura degli sposi. Quella che ho io e che vi riporto sul blog è di colore argento ma credo che anche carta e carattere si possano personalizzare.

Peraltro mi hanno detto che l’artista in questione provvede anche ad intervenire al matrimonio ed a realizzare caricature della cerimonia, della festa e degli ospiti. Sicuramente qualcosa di diverso e particolare e poi perchè magari non inserire una di queste immagini, oltre che nella partecipazione, anche nei biglietti di ringraziamento? Da tenere in considerazione per distinguersi.

Per info potete contattare:

ZAMA DI MANGANO Snc

Via Alessandrini 6 – 20090 Trezzano Sul Naviglio (MI)

tel: 02 4451383

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Il cane al vostro matrimonio

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Il giorno del matrimonio ci si vuole attorniare dalle persone a noi piu’ care, quelle che vogliamo avere vicino il giorno piu’ importante… Ma se un legame speciale vi lega al vostro cane perchè non includerlo nella festa?

Ovviamente ci sono alcune considerazioni da fare: innanzitutto il contesto del matrimonio deve essere tale per cui il cane sia ben inserito. Quindi se puo’ andar bene una cascina o una villa con giardino sicuramente lo sarà meno un ristorante chiuso o un albergo. Bisogna anche considerare se il vostro amico sarà bene accetto nella struttura dove si svolgerà l’evento e sicuramente dovrà avere qualcuno che si curi di lui e con cui in ogni caso ha confidenza.

Potete anche dare un ruolo ben specifico al vostro animale che puo’ portare le fedi (oddio se non siete padroni dell’inteligentissimo Lessie fate in modo che ci sia un’accompagnatore) o semplicemente puo’ rimanere vicino a voi durante la cerimonia per poi partecipare alla festa. Magari qualche sposa lo porta direttamente all’altare mentre percorre la navata 🙂 Ma di questo dovete anticipatamente discuterne con chi vi ospita, ovvero l’officiante o il proprietario della location.

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoIn ogni caso se non volete rischiare potete sempre rivolgervi ad un Wedding Dog Sitter che si occuperà di tutto: ovvero di conoscere il vostro cane, di toelettarlo e di fornire l’abito da cerimonia che per un’evento così importante non puo’ mancare. Poi si occupera’ di lui durante tutto lo svolgimento dell’evento.

Se invece volete occuparvene voi allora tenete a mente alcune regole quali appunto informare con largo anticipo gli operatori dell’evento e l’officiante.  Alcuni possono rifiutarsi di presiedere un matrimonio che include gli animali domestici.

Non lasciate mai il cane da solo. Pertanto se non avete una persona fidata, che conosca il vostro cane, pensate ad un dog sitter.

Anticipate gli eventuali problemi quali: dove farà i bisogni il nostro amico? Oppure se il collare del cane è adornato da fiori questi devono essere disposti in modo che non lo disturbino e che non vengano usati materiali tossici. Ovviamente durante il ricevimento, mentre pranzerete o cenerete, il vostro cane se non è abituato dovrà stare lontano in modo da non disturbare gli altri ospiti anche per non correre il rischio che qualcuno gli dia del cibo potenzialmente pericoloso (tipo il cioccolato, alcol o carne con ossicini piccoli).

Insomma potete condividere il vostro giorno piu’ bello anche con il vostro amico a quattro zampe, l’importante è seguire alcune accortezze in modo che la giornata sia speciale sia per voi che per lui.

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it