Calendario con i Post – it

Carinissimo questo calendario personalizzato che ho trovato su Martha Stewart Living. Si tratta di una bacheca con i post – it che potete creare nei colori che volete e che vi servirà per tenere sotto controllo gli impegni del mese! Inoltre se in una giornata avete piu’ impegni potete impilarli gli uni sugli altri. Ciò che invece dovrete tenere in evidenza potete scriverlo su un post-it di colore diverso.

Cominciate procurandovi un pannello quadrato di fibra di masonite di circa 65 cm di lato, verniciatelo di bianco e lasciatelo asciugare. Quindi usate del nastro adesivo colorato per dividere il pannello in una griglia creando quadrati grandi circa 8 cm x 8 e comunque grandi come i post-it che in genere usate tenendo conto dello spessore del nastro.

Sulla prima riga potete indicare mese ed anno mentre sugli altri quadrati potete applicare i post-it con il giorno scritto in alto a sinistra.

Alla fine del mese potrete sostituire i post-it per avere un nuovo calendario.

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Segnaposto Autunnali ed Invernali

Siamo nel pieno della stagione dei matrimoni autunnali ed  invernali ed allora scoviamo qualche idea per segnaposto riconducibili a queste stagioni e scovate tra le meraviglie di Martha Stewart:

Queste escort cards sono davvero simpatiche e di facile realizzazione: bisogna armarsi di cartoncini dai colori autunnali e ritagliare delle sagome di diversi tipi di foglie, come in figura. Su ogni foglia verrà scritto il nome dell’invitato e dietro il numero del tavolo (in America si usa numerare i tavoli diversamente dall’Italia dove diamo dei nomi). Poi prendete una base di polistirolo abbastanza alta e ricopritela di muschio (potete usare quello finto per presepi). Infine infilate nella base diversi rami avendo avuto prima l’accortezza di applicare dei tagli, con l’aiuto di un coltellino affilato, nei vari rami in modo da creare delle fessure dove attaccare le foglie. L’effetto sarà quello di alberi autunnali che stanno perdendo le foglie.

In questo caso utilizzate del cartoncino azzurro ghiaccio da cui ritaglierete dei rettangoli… Strappate la parte superiore per dare l’effetto di una montagna ghiacciata e passateci sopra prima della colla stick e poi una spruzzata di polvere glitterata. I nomi saranno scritti con grafia elegante ed un pennarello argentato o bianco, dietro il numero del tavolo.

Infine disponete le cards, in ordine alfabetico, su una distesa di salgemma abbastanza alta da poter agevolmente sistemare le cards in modo che non cadano.

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Il Wedding Web Site

In questi giorni una deliziosa coppia di futuri sposi di New York, per i quali sto organizzando il matrimonio in Italia, mi ha fatto vedere il sito che hanno creato per il loro matrimonio. L’ho trovato stupendo! Ovviamente c’è da chiarire che sono due grafici – pertanto sono sicuramente avvantaggiati – ma questo mi ha ispirato nello scrivere questo articolo perché il Wedding Web Site è uno strumento davvero utile per tutte le coppie di sposi.

Per quanto riguarda le partecipazioni sono molto tradizionalista e legata al galateo: a mio avviso è meglio non usare il web ma la classica consegna a mano ad eccezione degli invitati lontani a cui andrebbe spedito l’invito per posta.

Quindi dobbiamo capire a cosa serve il Wedding Web Site : principalmente  a dare dettagli sul matrimonio come il programma, gli orari, le locations, indicazioni sul dress code e magari anche sui regali di nozze. Questi siti possono poi raccogliere anche alcune citazioni degli sposi, i pensieri degli amici e parenti e soprattutto foto! Foto della coppia accompagnate magari a dettagli della loro storia per far sentire più partecipi gli invitati.

Come aprire un sito? Ci sono tantissimi modi se non ci si vuole rivolgere ad un professionista:

– innanzitutto ci sono moltissimi web site che propongono la costruzione (con il pagamento di un canone) di un facile sito web online

– i più avvezzi alla tecnologia possono acquistare un dominio e dotarsi di un programma di editing (io uso Magix, conveniente e molto duttile)

– ci sono anche siti, stranieri in questo caso, dedicati proprio agli sposi che vogliono creare il proprio sito:

http://imcreator.com/, http://weduary.com/, http://www.appycouple.com/http://www.ewedding.com/

– in ultimo, ma non meno utile o frequente, potete aprire un blog. Potete usare WordPress (come Appunti di Matrimonio.com) oppure con Blogger – di Google.

Il sito deve essere creato qualche mese prima del matrimonio e puo’ essere tenuto in vita fino a qualche mese dopo, magari per raccogliere le foto e i commenti dei vostri ospiti.

Sarebbe meglio che l’indirizzo del sito contenesse il nome degli sposi pero’  ci si puo’ anche divertire: magari puo’ contenere una citazione,  una frase che lega gli sposi oppure i soprannomi che vi date possono andare bene. Ricordatevi che è una cosa molto personale e vi deve rappresentare.

Che informazioni dare?    wedding website

Prima di tutto un programma della giornata, ovvero dove si terrà la cerimonia e l’orario. Poi dove seguirà il ricevimento. Il tema dell’evento: in questo caso potete indicare anche il dress code, ovvero l’abbigliamento che suggerite agli ospiti. Per esempio per un matrimonio in stile vintage piuttosto che campagnolo è bene che gli ospiti sappiano che tipo di vestiti indossare.

Un’altra sezione può ragguagliare gli ospiti su come raggiungere le varie locations con una mappa interattiva ma anche con indicazioni sui treni, i  vari mezzi di trasporto o un accenno ad un bus shuttle noleggiato per l’evento – e quindi il punto di ritrovo – e magari indicazioni su dove pernottare per gli ospiti che giungono da lontano.

Una parte del sito può essere dedicata alla lista nozze. E’ importante far capire agli ospiti che la loro presenza sarà il primo graditissimo regalo ma se vogliono possono generosamente contribuire alla vostra lista nozze (che ultimamente si concentra sempre di più sulla luna di miele). Personalmente penso che quando non ci si appoggia ad un’agenzia specializzata in viaggi  sia una buona idea quella di costruire il proprio viaggio sul sito, in modo da rendere gli ospiti partecipi, e poi in fondo dare le indicazioni su come possono contribuire (in genere con un bonifico). Potete descrivere le varie tappe del viaggio accompagnandole da foto e dettagli.

RSVP: il galateo vuole che gli ospiti diano risposta circa la loro presenza al ricevimento. Questo in genere avviene di persona o per telefono ma non mi dispiace la possibilità che possano farlo attraverso un apposito form che trovano sul vostro sito (magari indicando anche eventuali esigenze o intolleranze alimentari che il Catering dovrà conoscere).

La storia dei fidanzati: una sezione potete dedicarla a voi stessi. Chi siete, come vi siete conosciuti e come è nato e cresciuto il vostro amore. Potete usare immagini, testi di canzoni e tutto quello che vi lega.  Alcuni fotografi offrono ai fidanzati, qualche mese prima dell’evento, una mezza giornata di sessione fotografica da tenersi in un luogo pittoresco: un bosco, il mare, la campagna o il vostro luogo preferito. Le foto rappresenteranno la fase del fidanzamento e saranno belle da vedere ed arricchiranno il sito.

In ultimo potete dedicare una sezione alle FAQ: domande e risposte che secondo voi potrebbero interessare i vostri ospiti. Per esempio perché proprio in quella chiesetta o perché avete scelto quel tema per il ricevimento.

Per ora non mi viene in mente altro ma se avete suggerimenti per arricchire l’articolo sono bene accetti!

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Cake Toppers

Ho già parlato dei Cake Topper in un altro articolo. E’ una decorazione assolutamente da non sottovalutare perché può dare carattere alla torta e rinforzare il tema del ricevimento. Peraltro deve anche rappresentare appieno gli sposi. Ormai sono lontani i tempi delle statuine in plastica in cui si potevano scegliere al massimo le fattezze degli sposi. Ora si tratta di vere opere d’arte che si possono conservare a ricordo di un giorno importante.

Ho voluto un po’ navigare in rete per proporvi diverse soluzioni da cui trarre ispirazione:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Un regalo per testimoniare un affetto infinito…

Questa idea regalo per le damigelle o per i testimoni la trovo davvero graziosa.

Si tratta di un anellino d’oro con il simbolo dell’infinito che sta a significare l’infinito affetto o l’infinita amicizia che vi lega a chi lo regalate. Abbinato ad una scatolina personalizzata puo’ essere davvero un dono speciale per le vostre testimoni, o meglio, le vostre damigelle 🙂

Nella scatolina potete esplicitare il significato dell’anello.

In giro ho visto molti anelli con questo simbolo, in realtà nessuno carino come quello nella foto, che è americano. Secondo me vale la pena farselo realizzare da un orafo;  sembra abbastanza semplice.

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Bomboniere con monogramma

Per chi ama personalizzare tutto è molto graziosa l’idea di decorare le proprie bomboniere, i portaconfetti e tutti gli accessori del matrimonio con il vostro monogramma. Peraltro puo’ risultare anche estremamente elegante. Per esempio alcuni portaconfetti:

Ruffly and Romantic

Cosa ne dite di questi coni portaconfetti? A me piacciono molto…

Poi abbiamo i biscotti confezionati singolarmente da offrire come dono agli ospiti:

E poi diverse scatoline rilegate con il vostro logo

Nonchè, ovviamente le partecipazioni

Cosa ne pensate di queste tortine singole come regalo per i vostri ospiti? Io le trovo molto originali

E ancora delle tortine nel buffet di dolci…

Ovviamente dovete curare l’estetica del vostro monogramma, creando un intreccio molto elegante delle vostre iniziali. Dovranno sposarsi bene anche i colori che devono essere abbinati a quelli della cerimonia. Vi posto qualche esempio:

Le possibilità sono infinite. Sta a voi metterci la fantasia e la creatività! Oppure potete rivolgervi ad un bravo grafico 🙂

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Segnaposto Champagne

Champagne Escort CardsQuesta idea di Martha Stewart mi è piaciuta davvero tanto.

Adoro la concezione di segnaposto americana, ovvero un piccolo dono che indica all’ospite il tavolo dove accomodarsi.

In questo caso si tratta di un flute di Champagne con una targhettina che riporta il nome dell’ospite ed il suo tavolo. Ovviamente sono da disporsi in ordine alfabetico in file parallele su un tavolo, alle porte della sala che ospiterà il ricevimento.

Carina l’idea cromatica dei cioccolatini a forma di cuore il cui colore si sposa perfettamente con quello dello Champagne.

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

I Love Pets

970439_141359406055285_141322662_nIo adoro i cani. Ne ho due e fanno a tutti gli effetti parte della mia famiglia.

Infatti, come forse molti, ho la foto di quello piu’ piccolo sul cellulare, come sfondo del desktop.

Oggi mi sono imbattuta in questa idea che trovo deliziosa per portare sempre con se qualcosa che ci ricordi  il nostro pelosetto.

Nasce da una collaborazione tra una un marchio di gioielli, I Cuori di Mia, e la Wedding Dog Sitter per eccellenza: Elisa Guidarelli.

Si tratta di un braccialetto in argento 925, assolutamente Made in Italy, con un ciondolo a forma di cuore che riproduce il profilo del cane ed il suo nome. Il profilo non è quello di un cane qualunque, ma proprio del nostro: infatti inviando una foto del profilo del nostro amico questi bravissimi gioiellieri riusciranno a riprodurre fedelmente la sua fisionomia.

Potete far confezionare anche le medagliette  in plexiglass da attaccare al collare.

954694_143499385841287_1964795986_n

969347_143142822543610_951615657_n

Non trovate che sia un’idea davvero originale?

La linea è I Love Pets – Special Edition Jewels by I Cuori di Mia & Wedding Dog Sitter.

Per maggiori informazioni potete contattarli tramite:

I Cuori di Mia e Wedding Dog Sitter

Oppure sulla loro pagina Facebook:

https://www.facebook.com/ILovePetsICuoriDiMiaWeddingDogSitter

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Come fare: centrotavola nuziale

candele

Per decorare la vostra tavola, sia per una cena con ospiti, o per il vostro matrimonio, non dovete per forza spendere molti soldi. La fantasia puo’ aiutarvi molto per creare qualcosa di originale ed economico.

Martha Stewart  in questo caso è ancora di ispirazione. Vale la pena riportare la procedura per la creazione di questi bellissimi centrotavola fatti con della carta decorata che avvolge dei portacandele quadrati in vetro. Questo tipo di portacandele potete trovarli tranquillamente all’IKEA, non sono nemmeno cari.

Stampate le clip art – sotto potete trovare i link – su carta ad alta grammatura (se la vostra stampante non gestisce questo formato, copiare la clip art su un disco o chiavetta, e portarlo ad una copisteria o negozio che si occupa di fare questo tipo di stampe).

Quindi, tagliate i modelli per le varie altezze dei candelabri quadri o vasi (per accorciare la carta tagliate via l’eccesso dal fondo dove si trova lo stelo). Avvolgete intorno candelabri, e fissate con nastro biadesivo.

Per rifinire i fondi avvolgete del nastro a grana grossa verde – potete utilizzare quello dei fioristi – attorno al candeliere, e fissate con nastro biadesivo.

Link per stampare le clipart:

CENTROTAVOLA ROSE

CENTROTAVOLA TULIPANI

CENTROTAVOLA RANUNCOLI

Buon lavoro.

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

Idee per bomboniere: vino e liquori

Come ho già detto amo i regali che possono avere una funzione piu’ utile del semplice soprammobile; una buona bottiglia di vino o di vino liquoroso possono a mio avviso risultare davvero graditi ai vostri ospiti.

Potete tranquillamente personalizzarli con un vostro logo o addirittura la vostra immagine: ecco, magari in quest’ultimo caso serigrafata o comunque elaborata per essere discreta e magari romantica. In tal senso potete farvi aiutare da un buon grafico.

credits: donnamoderna.com

In Italia potete andare in un’azienda vinicola, oppure ci sono molte società che online provvedono a fornirvi delle bottiglie personalizzate secondo i vostri gusti. L’unico consiglio che mi sento di darvi è quello di provare comunque il prodotto prima di ordinarlo.

Di seguito qualche link:

http://www.maremmavignamia.com/bomboniere-di-vineo/

http://www.artevinum.it

http://www.agricolamatteoli.it/bottiglia-vino-bomboniera/

http://www.baccoteca.it/

http://www.winesurprise.it/bomboniere_4.html

Su questo sito potete trovare oggettistica relativa al vino:

http://www.lightinthebox.com/it/Offerte/Bomboniere_Vino_Matrimonio.html

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

Idee per bomboniere: le piantine

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoMolte volte la scelta di una bomboniera puo’ rappresentare davvero un problema. Gli invitati ci tengono molto a ricevere un “presente” a fine cerimonia ma il piu’ delle volte si ritrovano con un oggetto che altra funzione non ha che quella di essere riposta in un cassetto o al massimo in una vetrinetta insieme a tante altre bomboniere.

Personalmente amo chi sa distinguersi e soprattutto chi sa regalare qualcosa che puo’ certamente ricordare gli sposi ma che risulti anche utile a chi lo riceve.

In tal senso trovo davvero bella l’idea di regalare una piantina o dei bulbi agli invitati. Ovviamente è un regalo che deve essere previsto in un certo contesto, magari dei festeggiamenti in agriturismo o comunque in un’ambiente bucolico.

La presentazione in questo tipo di regalo è davvero importante. E’ essenziale scegliere un vaso che si armonizzi con i colori del vostro evento e che sia bello da vedere. Potete anche pensare di personalizzarlo con un vostro logo o le vostre iniziali…

Per quanto riguarda le piante: sarebbe meglio scegliere qualcosa che duri nel tempo e che non sia stagionale. Potrà essere bello per gli ospiti curare il vostro dono negli anni e ricordarsi di voi e del vostro evento…

Il vaso potete farlo personalizzare da un produttore di ceramiche mentre per la pianta vi potete servire dai numerosi garden che ormai si trovano facilmente in giro. Vi sapranno consigliare circa la pianta migliore da regalare.

Nel caso di bulbi potete optare per una confezione come quelle sotto riportate. Sarà bello per i vostri ospiti poter vedere nella stagione giusta fiorire le vostre piante e ricordarsi di voi e del vostro amore.

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

La vostra storia dietro un invito

S (1)

Ho già scritto di questo argomento ma ci voglio ritornare  perchè lo considero di estrema importanza nell’organizzazione di un matrimonio…

Come ho piu’ volte ribadito il matrimonio deve parlare degli Sposi, deve esprimere la loro personalità, la loro storia ma deve anche stupire gli ospiti per la cura e la creatività. Pertanto considero basilare  la veste grafica dell’evento che, in quanto unico, deve potersi sempre distinguere.

Pensate di avere un coordinato di partecipazioni, menu, tableau mariage, biglietti di ringraziamento studiati e creati appositamente per voi che raccontino ai vostri ospiti chi siete, cosa amate e che diano un filo conduttore al vostro evento. E’ un lavoro che richiede particolare cura ma la resa è garantita.

Immedesimatevi nei vostri ospiti che riceveranno una partecipazione con una grafica che suggerisce il tema e mood dell’evento. Credo che possa essere molto divertente anche per loro che non si ritroveranno a sbuffare, come di solito avviene, davanti al solito e piatto invito che preannuncia un matrimonio.

Un altro aspetto da tenere in considerazione sono i materiali. Siamo abituati al largo uso della carta di un certo pregio, un certo spessore e invariabilmente bianco o avorio o al massimo qualche colore pastello… In Italia non si è ancora abituati all’esclusivo uso del colore, delle immagini, della grafica ma la tendenza punta in quella direzione. Così come per i materiali: ho trovato estremamente interessante l’uso del plexiglas che dona anche un certo valore alla partecipazione e che puo’ essere conservata ne piu’ ne meno di una bomboniera…

Ho avuto modo di conoscere come lavora un famoso creativo che si è affermato nel mondo Wedding col nome di DiZeta che partendo dalle idee, dalla storia e dai desideri degli Sposi sviluppa un progetto ad hoc ed esclusivo che non verrà mai replicato per nessun’altro. Credo che sia altamente gratificante per una coppia avere un prodotto unico che li rappresenti.

E’ sicuramente da tenere in considerazione per chi ama distinguersi, ma anche per chi è così romantico da voler avere un qualcosa di tangibile che racconti il proprio amore.

Sotto vi riporto alcuni progetti di DiZeta, se volete contattarli potete andare sul sito www.DiZeta.eu

A (1)

DiZeta

H (1)

DiZeta

L (1)

DiZeta

M (1)

DiZeta

 P (1)

DiZeta

  U (1)

DiZeta

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Matrimoni ed Eventi

logo the weddingeve

info@theweddingeve.it

My M&M’s per il matrimonio

Nuova immagine (37)Qualche mese fa’ avevo visto che già negli Stati Uniti si usava personalizzare gli M&M’S per il matrimonio… In Italia erano arrivati solo quelli personalizzabili con frasi o parole ma non con figure. Finalmente anche da noi si possono ordinare gli M&M’S che riproducono la foto degli sposi.

Peraltro si possono scegliere una serie di  combinazioni di colori ed originalissime confezioni.

Io li ho già provati: qualche mese fa’ ordinai una scatola di confettini personalizzati da regalare per un compleanno. Hanno stupito parecchio  sia il festeggiato che gli altri ospiti oltre ad essere ovviamente belli da vedere e buoni da mangiare 😉

Se volete fare qualcosa di originale sono da tenere in considerazione. Il sito è www.mymms.it

Nuova immagine (36)

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

Segnaposto con i palloncini

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: martha stewart

Questa idea la trovo davvero adorabile.

Ormai sapete che il classico “tableau de mariage” è un po’ superato. Adesso si usa soprattutto fare in modo che ogni invitato cerchi il suo nome tra i vari “favor”, regalini, che lo porteranno al tavolo giusto. Il regalino ovviamente rimane all’ospite. A tal proposito ho già postato qualche altro articolo.

Questa idea puo’ essere presa in considerazione quando gli invitati non sono molti… Se ne avete 200 diventa un po’ difficile per l’ospite trovare il suo nome tra i vari palloncini, che dite?

Per farli ci vuole davvero pochissimo. Si gonfiano dei palloncini, meglio bianchi o comunque coordinati con i colori tema del vostro evento, si sceglie un pennarello indelebile che si coordini bene. Con il pennarello dovrete scrivere in bella grafia il nome dell’ospite ed il numero del tavolo (scrivetelo su entrambi i lati in modo che sia piu’ semplice trovare il proprio nome). Con un filo che armonizzi con il colore del pennarello legate i palloncini ad altezze diverse – come nella foto – a scatoline piene di caramelle, cioccolatini o confetti.

Il gioco è fatto.

Sicuramente un’idea diversa e divertente per chi vuole fare qualcosa di inusuale.

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Armanda Linardi

Oggi voglio parlare di questa artista e dei suoi quadri perchè li trovo meravigliosi. E’ specializzata soprattutto in ritratti – il mio l’ho appeso con orgoglio in camera da letto – ma si trova a suo agio anche con altri temi.

Pubblico alcune sue opere tra le quali, appunto, il mio ritratto.

IMG_1576

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Se volete vedere dal vivo le sue opere potete andare presso la Serra Lorenzini in Via dei Missaglia a Milano dal 18 al 24 marzo dove saranno esposti dei quadri incentrati sul tema della Primavera. Per chi fosse interessato allego il programma delle iniziative e degli eventi: programma benvenuta primavera

Se volete contattare Armanda Linardi potete scrivere a: armanda.linardi@tiscali.it

Le cornici potete trovarle presso LA ZAMA CORNICI

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Matrimoni ed Eventi

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Matrimonio a tema: le farfalle

Il tema della farfalle è sempre molto richiesto. Ovviamente si presta meglio per eventi organizzati in primavera che prevedano se non il pasto quantomeno l’aperitivo all’aperto. A mio parere se si sceglie un tema per il matrimonio o comunque per un evento in generale bisogna essere fedeli al tema scelto e richiamarlo in ogni aspetto.

Quindi partiamo con le partecipazioni e cerchiamo qualche ispirazione:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Dopo aver scelto il tema, il colore ed anche le partecipazione dobbiamo trarre ispirazione per le decorazioni:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Se siete proprio patite delle farfalle sarebbe bello riprenderle anche sul vestito:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

…e nel bouquet:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Passiamo ora al “tableau Mariage” o comunque i segnaposto:

Alcuni li potete trovare in questo articolo. Altri possono essere questi:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Le farfalle sopra nascono come decorazione ma al posto dei messaggi si possono tranquillamente inserire i nomi dei tavoli e degli invitati…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Bene, ora che abbiamo trovato ispirazione per i segnaposto pensiamo alla decorazione per la tavola, ovvero i centrotavola:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Ci sono anche i “favor” o comunque i regali per gli ospiti di cui tener conto:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano The WeddingEve - Wedding Planner Milano The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Infine vediamo la torta o comunque i dolci di accompagnamento:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

 

6a0120a5c8d9a9970c013480ccd8c3970c-400wi

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Tea Time


The WeddingEve - Wedding Planner Milano
Un pomeriggio uggioso ed un incontro con amiche… Allora perchè non organizzare un Tea Time? Ma anche quando verrà primavera, sul terrazzo magari… Non ci vuole molto e se usate la solita cura che raccomando sempre potete creare dei bei momenti da passare con i vostri ospiti.

Ovviamente dovremo pensare a tre elementi essenziali: il the, i dolci, il servizio.

Prima di tutto  allora il The.

Se servite il the già pronto nella tegliera vi consiglio di usare un English Breakfast che va sempre bene. Si tratta di un the scuro e forte. Altrimenti se preferite che ogni invitato scelga quale tipo di the usare,  provvedete  a mettere nella teiera solo  dell’acqua bollente ed a parte, su un piattino se non avete la scatola porta the, disponete le bustine.

Un tocco in piu’ a parer mio sarebbe anche servire diversi tipi di zucchero in modo da venire incontro alle diverse esigenze ma anche per creare una scenografia piu’ completa. Quindi potete utilizzare lo zucchero bianco, quello di canna, le zollette di zucchero, fruttosio ed ovviamente il dolcificante o la saccarina per chi li usa.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Passiamo ai dolci. Con il the sono i protagonisti di questo “momento”.  Se vogliamo stare sul classico ovviamente dovremo puntare sui biscotti, meglio se di pasta frolla e meglio se preparati da voi. Io mi sono dilettata a preparare quelli a forma di bustina da the oppure a forma di cuore. Una parte li ho glassati con del cioccolato, un’altra l’ho usata per decorare le tazze come nelle foto.

Se volete sapere come farli cliccate qui.

Potete fare anche quelli con effetto vetro di cui ho già pubblicato la ricetta ma che potete ritrovare qui.

Poi potete osare con dei Cupcakes, della marmellata, delle torte. Ovviamente se riuscirete a farle in casa saranno sicuramente piu’ gradite. Altrimenti una pasticceria puo’ sempre venire in vostro soccorso 😉

Io adoro particolarmente le torte multistrato, sono belle, buone e scenografiche.

Ve ne posto un paio di esempi. Prossimamente pubblichero’ anche qualche ricetta.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Passiamo alla presentazione. Usate una bella tovaglia in cotone ed un bel servizio da the. Io in casa ho tutto in porcellana bianca, molto moderna,  ma in questo caso sono dell’opinione che sia meglio eccedere ed essere leziosi. Quindi vanno bene le alzatine, sia in vetro che in porcellana, un bel tovagliato, ed ovviamente un bel servizio da the. Decorate la vostra tavola, se potete, anche con un bel vaso di fiori. Devono essere allegri, colorati. Io ci vedo molto bene i garofani 🙂

Vi posto qualche foto che ho trovato per darvi qualche idea:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The Wedding Eve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

new-hi-tea

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credit Julia M Pusher

Colorful-Vintage-Bridal-Shower-01_large

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoEva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Biscotti da the

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoPer accompagnare un tea time con gli ospiti si possono fare dei biscottini di pasta frolla decorati.

La pasta frolla è facilissima da lavorare e si presta bene alle decorazioni. Io le ho fatte davvero molto semplici, in modo che non mi occupassero molto tempo, ma al tempo stesso scenografiche. Vi spiego come prepararli.

Innanzitutto bisogna preparare la pasta frolla che va bene per ogni preparazione. Qui di seguito la ricetta:

INGREDIENTI PER CIRCA 1 CHILO DI PASTA

500 gr di farina, 200 gr di zucchero a velo, 4 tuorli, 250 gr di burro, la punta di un cucchiaio di essenza di vaniglia.

Preparazione:

Per preparare la pasta frolla mettete la farina, un pizzico di sale ed il burro appena tolto dal frigo, quindi ancora freddo, nel mixer. Frullate il tutto fino ad ottenere un composto dall’aspetto sabbioso e farinoso. Aggiungete lo zucchero .

Formate con il composto ottenuto la classica fontana nel cui centro verserete l’essenza di vaniglia e i tuorli. Amalgamate velocemente il tutto fino ad ottenere un impasto compatto ed abbastanza elastico.

Formate con l’impasto ottenuto una palla, avvolgetela con della pellicola trasparente e mettete il tutto a riposare il frigo per almeno mezz’ora. Passata la mezz’ora, la vostra pasta frolla sarà pronta per essere stesa ed utilizzata.

Ora vi illustro come preparare i biscotti:

BISCOTTI A FORMA DI BUSTINA DA THE:

Ingredienti: pasta frolla e glassa al cioccolato (io uso quella della cameo che è molto buona e soprattutto veloce da utilizzare. In alternativa potete usare il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria).

Preparazione:
The WeddingEve - Wedding Planner MilanoCon l’aiuto di un mattarello stendere parte della pasta sfoglia su un piano infarinato. Raggiungete uno spesso di 7 mm circa.

Con l’aiuto di un righello pulito e di un coltellino tagliate dei rettangoli di circa 6 per 7 cm. Poi, sempre con il coltellino smussante gli angoli superiori per avere la forma della bustina da the.

Con l’aiuto di uno stuzzicadenti (usate quello da barbecue) praticate un foro in alto al centro del biscotto. In modo da avere un foro dove legare il filo della bustina.

Disporre i biscotti su una teglia con carta da forno ed infornarli per circa 10 minuti (devono essere dorati ma non non marroni) a 175 gradi.

Una volta sfornati lasciateli raffreddare sulla teglia. Aiutandovi con lo stuzzicadenti allargate il buchino che in fase di cottura potrebbe essersi ristretto.

Nel frattempo sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria o la busta di glassa al cioccolato della cameo seguendo le istruzioni sulla busta. Mettete il cioccolato fuso in una ciotolina e immergetevi i biscotti per un terzo. Poi disponeteli su un piano coperto da carta da forno fino a che il cioccolato non si sarà solidificato.

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoQuando finalmente i biscotti saranno pronti potete legare un’estremità di un filo (io ho usato quello da cucina) al biscotto. All’altra estremità potete giocare con la fantasia: un cuoricino di cartoncino, la targhettina delle bustine da the, o altro…

BISCOTTI A FORMA DI CUORE:

Dopo aver steso la pasta ad uno spessore di circa mezzo cm tagliate i biscotti con un tagliapasta a forma di cuore. Disponeteli su una teglia coperta con carta da forno e infornateli per circa 10 minuti a 175 gradi.

Fateli raffreddare e poi immergeteli per metà nella glassa al cioccolato. Poneteli su un foglio di carta da forno ben distanziati e fateli raffreddare.

BISCOTTI A FORMA DI CUORE DECORA TAZZA:

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoLo ammetto questa idea l’ho sbirciata nel sito di “Pepper Diva” dove la mia mentore Ornella D’Angelo pubblica le sue meraviglie.

Sono estremamente facili e di effetto. Come sopra stendere su un piano infarinato la pasta frolla fino ad uno spesso di circa mezzo cm. Ritagliate dei cuori con il tagliapasta a forma di cuore. Sul lato sinistro ritagliate un rettangolino in modo da avere una fessurina che vi permetta di inserire il biscotto nella tazza.

Preparate quindi una glassa reale seguendo il procedimento:

iniziate ponendo un albume in una ciotola insieme a qualche goccia di limone, affinchè gli albumi montino meglio , azionate le fruste e quando l’albume sarà ben montato versate nella ciotola poco alla volta lo zucchero a velo ben setacciato (150 gr). Continuate a lavorare la glassa con le fruste fino a che lo zucchero a velo sarà completamente amalgamato e otterrete una glassa omogenea e senza grumi.

Trasferite la glassa reale in una sac-à-poche e tagliate la punta ottenendo un foro molto fine e stretto che vi servirà per decorare i biscotti.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Significato dei confetti

Oggi parliamo un po’ di tradizioni… Alzi la mano chi sa il significato di tutti i colori dei confetti!! Oppure quale confetto va abbinato ad una certa ricorrenza…

Per chi lo sapesse già una ripassatina non fa’ mai male 🙂

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

E se non ci vogliamo fermare solo al matrimonio vi svelo il significato del colore dei confetti anche per le altre ricorrenze:

  • Battesimo : confetti di colore rosa per le bimbe e azzurro per i bimbi.
  • Prima Comunione : confetti Bianchi
  • Cresima : confetti Bianchi
  • Laurea : confetti Rossi
  • Fidanzamento e Promessa di matrimonio : confetti verdi
  • Matrimonio : confetti Bianchi
  • Compleanni : Multicolor
  • 18° Compleanno : confetti Verdi

Dei gusti parleremo la prossima volta 😉

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Una colazione per San Valentino

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

So che San Valentino quest’anno cade di giovedì ma questa idea di una “colazione” romantica non mi abbandona. Quindi se non riuscite a metterla in pratica proprio il 14 febbraio cosa vi impedisce farlo il sabato o la domenica dopo? Credo che sarà quello che faro’ anche io… 🙂

Partendo dal presupposto che non bisogna spendere grosse cifre per stupire e far felice la vostrà metà insisto sul fatto che piu’ una cosa è curata e pensata e piu’ stupirà. In fondo sapere che la persona amata ha speso del tempo per regalarci un bel momento non è tremendamente romantico???

Bene, mettiamoci all’opera e vediamo cosa possiamo preparare:

Ingredienti:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano– 1 tazza  burro

– 2 tazze di zucchero
– 2 uova grandi
– 4 tazze e mezzo di farina, e molto di più per spolverare
– 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
– 1/4 di cucchiaino di sale
– 1/4 di tazza latticello – se non lo trovate provate su questo sito: http://www.naturei.it/)
– 1/2 tazza zucchero rosa pallido o bianco (opzionale) oppure polvere per colorare nei toni del  “petalo di rosa”, arancio e viola (opzionale)
– 2/3 tazza marmellata di albicocche o di fragole, leggermente riscaldato

Preparazione

Sarebbe meglio usare l’impastatrice ma in assenza ci facciamo aiutare dal mixer.

Sbattete in una ciotola il burro e lo zucchero fino a far diventare il composto spumoso. Aggiungete le uova una alla volta sbattendo per bene. Setacciate la farina, il bicarbonato ed il sale in un’altra ciotola e poi aggiungeteli poco alla volta , alternandoli al latticello, nella ciotola con gli altri ingredienti usando lo sbattitore a bassa velocità. Avvolgete la pasta ottenuta nella pellicola e tenetela in frigo un’ora o durante tutta la notte.
Vediamo come colorare lo zucchero bianco, in caso vogliate usarlo e non abbiate a disposizione lo zucchero colorato: mettete un paio di cucchiai di zucchero in una piccola ciotola. Mixare la polvere colorata con uno stuzzicadenti, un po ‘alla volta, fino a tonalità desiderata.
Scaldate il forno a 175 gradi. Sulla superficie leggermente infarinata tirate la pasta fino a mezzo cm di spessore. A questo punto tagliate i cuori con tagliapasta a forma di cuore di diverse misure. Per alcuni cuori tagliatene il centro con un tagliapasta piu’ piccolo. Trasferite i biscotti con una spatola su una teglia e mettetela in frigo a riposare per 30 minuti.

Ritirate fuori la teglia e spolverate con zucchero colorato i biscotti. Cuocete fino a quando non risultano dorati, circa 10 minuti. Trasferite i biscotti sulla griglia per farli raffreddare.
Per fare i cuori con lo strato di marmellata: spennellate leggermente con la marmellata il cuore che ne costituisce la base poi coprite con il secondo cuore con il centro forato. La marmellata farà aderire i due cuori. Completate mettendo ancora un po’ di marmellata  nel foro centrale. I biscotti sono pronti!

Ora vediamo come fare dei pancakes a forma di cuore:

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoIngredienti:

– 1 tazza di farina
– 2 cucchiai di zucchero
– 2 cucchiaini di lievito in polvere
– 1/2 cucchiaino di sale
– 1 uovo grande, leggermente sbattuto
– 1 tazza di latte
– 2 cucchiai di burro, fuso e raffreddato un po ‘, oltre a 1 cucchiaio da tavola per ungere la piastra

Preparazione:

Preriscaldate una piastra a fuoco medio alto.

Sbattete la farina, lo zucchero, il lievito e il sale in una ciotola media. Aggiungete l’uovo, il latte, e 2 cucchiai di burro fuso; sbattete con la frusta fino a togliere tutti i grumi.

Per verificare che la piastra sia abbastanza calda provate a spruzzarci sopra con le mani alcune gocce d’acqua. Se l’acqua rmibalza creando degli spruzzi vuol dire che è abbastanza calda. Con il tovagliolo di carta ungete la piastra con mezzo cucchiaino di burro. Rimuovete l’eccesso.

Riempite una tasca da pasticcere dotata di beccuccio a punta piana  con la pastella e create dei cuori sulla piastra: partite formando una V che poi riempirete . Quando  i pancakes presenteranno delle bolle in alto e saranno leggermente secchi sui bordi, circa 2 minuti, capovolgeteli. Cuocete un’altro minuto fino a doratura della base.

Ripetere con la pastella rimanente, usando 1/2 cucchiaino di burro sulla piastra per ogni lotto, mantenendo i pancake finiti su un piatto che sopporta il calore nel forno fino al momento di servirle.

Poi possiamo ovviamente pensare a due uova al tegamino, per chi ama il salato a colazione, a forma di cuore. In questo caso avrete bisogno dell’utensile apposito ma in assenza potete usare una forma per biscotti a forma di cuore un po’ grandina. Vi posto alcune immagini:

Con questa padellina che trovate su questo sito potete fare anche i pancakes per esempio

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Questa la trovate sul sito http://www.cookplanet.com

Andiamo avanti. Adesso che sapete cosa potete preparare dobbiamo pensare a come “presentare” la colazione. E’ un aspetto importantissimo: anche la piu’ semplice delle pietanze adeguatamente servita acquisisce gusto e valore per gli occhi. Ovviamente è piu’ romantica una colazione a letto pertanto sarebbe meglio allestire un bel vassoio: cappuccino o caffelatte, del succo d’arancia, dei croissants, delle fragole (ho visto che si possono già facilmente trovare e donano allegria ed un che di “romanticismo” al vostro vassoio) presentate in una ciotolina o una alzatina di vetro o cristallo,  delle fette di pane con della marmellata (potete utilizzare un taglia pasta a forma di cuore per aiutarvi a dare una forma alla marmellata), dei pancakes, torta, biscotti a forma di cuore o, se volete buttarvi sul salato, uova al tegamino – rigorsamente a forma di cuore – pancetta etc etc. Mi raccomando non fate mancare un fiore, meglio una rosa ma potete spaziare con la fantasia.

Vi posto un po’ di foto di come potete presentare la colazione:

credits: www-housetohome-co-uk

credits: www-housetohome-co-uk

d8afee6b-811a-457b-b72b-9581c628151e

Valentines-breakfast-31

tumblr_mhi61xhLhE1qeeqaho1_500

6a00e553a4097c88340167666d803c970b-500wi

Breakfast in Bed

Buon San Valentino a tutti!

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

scrivimi: info@theweddingeve.it

Idee per San Valentino: marshmallow

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoL’altro giorno facendo la spesa mi sono imbattuta in questa graziosissima torta. Non ho saputo resistere e l’ho presa. Piu’ che per regalarla per il gusto di averla! 🙂

Quindi sfruttiamo l’idea e usiamola per coccolare la nostra metà, magari a San Valentino. Intanto vi posto la ricetta dei Marshmallow poi vi indico come utilizzarli tuffati in una dolce cioccolata calda.

Ingredienti:

– 1 cucchiaio e 1/2  di gelatina insapore
– 1 tazza e 1/2  di zucchero semolato
– 1 tazza di  sciroppo di mais
– 1/4 di cucchiaino di sale
– 2 cucchiai di estratto di vaniglia puro
– zucchero a velo per spolverare
Preparazione:

Unite la gelatina e 1/2 tazza di acqua fredda nella ciotola di un mixer elettrico con frusta. Lasciate riposare per 30 minuti.

In una piccola casseruola pesante unite lo zucchero semolato, lo sciroppo di mais, il sale, e mezza tazza di acqua e metteretela sul fornello a fuoco basso; mescolate fino a quando lo zucchero si è sciolto. Lavate i lati della casseruola con un pennello da cucina bagnato per sciogliere i cristalli di zucchero.

Inserite nella casseruola un termometro per caramella ed alzate la fiamma. Cuocete lo sciroppo senza mescolare fino a raggiungere 244 gradi . Rimuovete immediatamente la casseruola dal fuoco.

Con il mixer a bassa velocità, lentamente e con attenzione, versate lo sciroppo nella gelatina ammorbidita. Aumentate la velocità al massimo e sbattete fino ad ottenere un composto molto denso e bianco che si è quasi triplicato in volume, ci vogliono circa 15 minuti. Aggiungete la vaniglia e continuate a sbattere per incorporare.

Spolverate generosamente una teglia di vetro con dello zucchero a velo. Versate il composto nella teglia.  Spolverate la superficie con altro zucchero a velo; bagnate le mani e date dei colpetti sulla superficie per lisciare il composto. Spolverate ancora con zucchero a velo e lasciate il composto scoperto a riposare ed asciugare per una notte. Sformate  quindi su una tavola e tagliate i marshmallows  con un coltello caldo e non bagnato in tocchetti da circa 2/3 cm;  spolverizzateli ancora con lo zucchero a velo. I vostri marshmallow sono pronti!

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoOra pensiamo invece come utilizzarli per San Valentino; che ne dite di tuffarli nella cioccolata calda?? Ovviamente potete usare il mitico Ciobar oppure provare questa ricetta. L’importante è che poi ci tuffiate dentro il marshmallow a forma di cuore 😉

Ingredienti:

–  2 tazze di latte intero
–  2 cucchiai di zucchero
–  2 cucchiai e un cucchiaino da tè di cacao in polvere zuccherato (che ne dite del Van Houten?)
–  4 cucchiai di  cioccolato semidolce grattuggiato
– olio vegetale
– marshmallows grandi

Preparazione:

Portate il  latte, lo zucchero, il cacao in polvere ed il cioccolato lentamente a ebollizione in una casseruola media a fuoco medio, mescolando fino a che il cioccolato si è sciolto (non far bollire). Versate in due tazze.

Ungete un taglia biscotti piccolino a forma di cuore con l’olio vegetale. Tagliate i  marshmallows  a metà orizzontalmente e quindi premete il tagliapasta al centro di ciascuno in modo da formare dei cuori, come in figura. Poggiate, in modo che galleggino, i ritagli dei marshmallow sulla cioccolata calda.

Buon San Valentino!

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Partecipazioni personalizzate e divertenti

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

In questi giorni mi sono imbattuta in un’idea davvero carina per sposi spiritosi e che vogliono personalizzare il loro matrimonio con un tocco di ironia.
Sono delle partecipazioni che rappresentano la caricatura degli sposi. Quella che ho io e che vi riporto sul blog è di colore argento ma credo che anche carta e carattere si possano personalizzare.

Peraltro mi hanno detto che l’artista in questione provvede anche ad intervenire al matrimonio ed a realizzare caricature della cerimonia, della festa e degli ospiti. Sicuramente qualcosa di diverso e particolare e poi perchè magari non inserire una di queste immagini, oltre che nella partecipazione, anche nei biglietti di ringraziamento? Da tenere in considerazione per distinguersi.

Per info potete contattare:

ZAMA DI MANGANO Snc

Via Alessandrini 6 – 20090 Trezzano Sul Naviglio (MI)

tel: 02 4451383

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Chocolate Chip Cookies

Oggi vi posto una ricetta originalissima fornitami da un newyorkese doc. Peraltro è di facile realizzazione e spesso mi cimento nel farla, anche solo per fare dei regali. Si tratta dei Chocolate Chip Cookies.

Ingredienti:

–  tazza di burro a temperatura ambiente
– 1 tazza di zucchero bianco
– tazza di zucchero di canna
– 2 uova
– 2 fialette di estratto di vaniglia
– 3 tazze di farina 00
– 1 cucchiaino da the di bicarbonato di sodio
– 2 cucchiaini da the di acqua calda
– mezzo cucchiaino da the di sale
– 2 tazze di gocce di cioccolato semidolce (io uso metà dose di cioccolato fondente e metà di cioccolato al latte che riduco a piccoli tocchettini)

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 175 gradi. Amalgamate insieme, fino a renderlo cremoso, il burro con lo zucchero di canna e lo zucchero bianco. Aggiungete al composto le uova e la vaniglia. Continuate a mescolare.  Aggiungete  il bicarbonato di sodio sciolto in due cucchiaini di acqua calda e poi il sale. Quindi continuando a impastare aggiungete la farina e poi le gocce di cioccolato fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Tagliate l’impasto a tocchetti e ricavatene delle palline grandi più o meno come delle noci. Mettetele su una teglia con carta da forno ben distanziati ed infornate per 10  minuti circa, fino a quando risulteranno leggermente dorati.

Sfornateli, appiattiteli con una paletta in silicone e lasciateli raffreddare. Con la dose della ricetta ricaverete circa 60 biscotti.

Potete conservarli per qualche giorno, meglio se in una scatola di latta. Potete anche regalarli; cosa ne dite di metterli in un contenitore di vetro adornato da un nastro colorato?

Buon Appetito!!

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Segnalibro a forma di cuore

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoEccomi con un’altra idea molto carina per San Valentino, ma non solo. Sono dei segnalibri che si possono realizzare anche per fare dei regalini in occasione di una festa, una ricorrenza o semplicemente perchè vi va…
Si tratta di Segnalibri a forma di cuore. Sono davvero molto semplici da realizzare.
Procedimento:
Prendete due cartoncini molto resistenti, uno a tinta unita e uno con un motivo decorativo. Potete anche incollare un foglio di carta decorata sul cartoncino.
Su un foglio di carta  comune create un cuore di circa 4 cm ed uno un po’ piu’ grande di circa 6 cm. Tagliateli ed usateli come stencil per creare sul cartoncino rigido a tinta unita il cuore piu’ grande e su quello decorato uno piu’ piccolo. Ritagliateli con una taglierina e incollate con colla stick quello piu’ piccolo al centro di quello piu’ grande e lasciare asciugate per bene.
Con l’aiuto di un taglierino separate i due cuori di cartone fino a metà. Ed ecco il fermalibro The WeddingEve - Wedding Planner Milanofinito. Buon lavoro!
Eva D’Angiola
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
Scrivimi: info@theweddingeve.it

Bustine da the con cuore

Torniamo a varie idee per San Valentino. Per stupire l’amato/a non si deve necessariamente spendere un capitale e con un po’ di fantasia e di tempo si possono realizzare delle cosine carine.

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoCosa ne dite di bustine da the personalizzate? Magari per preparare la colazione proprio a San Valentino.

Quindi armatevi di cartoncino rosso, un pennarellino con colore metallico (meglio argento), una sagoma a forma cuore (ve ne posto una), una pinzatrice.

Con l’aiuto della sagoma disegnate due cuori sul cartoncino e tagliateli. Con il pennarellino scrivete un breve messaggio su uno dei due cuori. Quindi rimuovete dalla bustina da te l’etichetta che trovate pinzata all’altro capo del filo. Ora dovete apporre i due cuori sull’estremità del filo, uno contro l’altro in modo da avere la scritta visibile, e incollateli insieme con nastro biadesivo o una cucitrice. Et voilà, il gioco è fatto… Poi preparate un vassoio e servite la colazione, magari a letto. Poi vi postero’ delle idee per preparare una colazione per stupire…

😉

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Romantico pizzo

Romantico pizzo.

Per le future spose che amano il pizzo, non solo nel vestito…

Temi per il matrimonio: romantico pizzo

Si sta avvicinando il periodo dei matrimoni e, sono sicura, molte staranno cercando freneticamente idee per il proprio matrimonio. Questo post lo dedico alle “romantiche” e cosa c’è di piu’ romantico e retro’ del pizzo? Eccovi qualche idea:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: michelle made me

Cominciamo con un po’ di ghirlande. Questi cuori li ho trovati sul sito “Michelle made me” e sono molto semplici da fare. Si tratta di cuori fatti in pizzo e servono: forbici, pizzo, una tagliapasta per biscotti a forma di cuore, della colla vinilica, un pennello, ago e filo, coltellino affilato. Con il pennello stendete un buon strato di colla sul bordo esterno del taglia pasta. Coprite il tagliapasta con il pizzo fino a fare incontrare i due lembi. Passare con il pennello ancora della colla sul pizzo e lasciare asciugare. Poi con un coltellino molto affilato aiutatevi a tirare fuori la forma di pizzo dal taglia pasta. E’ probabile che dopo con le mani dovrete ridare un po’ la forma del cuore, ma non è difficile. Dopo averne creati un po’ potete usare un filo per creare una ghirlanda.

Continuiamo con altre immagini di ghirlande:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credit: Martha Stewart

The WeddingEve - Wedding Planner Milano
credits: flickr
The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credit: etsy

Le partecipazioni…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Poi ci sono i segnaposto:

per fare questi bisogna piegare due centrini tondi dal diametro di circa 5 cm a metà. Bisogna poi incollare le due metà superiori dei due centrini al cartoncino in modo che resti in piedi, come in figura:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

lace_placecards

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: theweddingofmydreams.co.uk

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: theweddingofmydreams.co.uk

O il tableau de mariage

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Portacandele

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Centrotavola

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Parliamo di Wedding Cake

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

…concludiamo con gli omaggi per gli ospiti…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Ora non avete piu’ scuse. Se vorrete organizzare il vostro matrimonio con il tema del pizzo le ispirazioni non vi mancano!

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Tableau Mariage a forma di cuore 2

Ancora una volta Martha Stewart è di ispirazione. Del resto ci avviciniamo al periodo dei matrimoni e bisogna essere pronti.

Questa vecchia idea per decorare una finestra puo’ essere a mio parere The WeddingEve - Wedding Planner Milanoutilizzata per costruire un “tableau Mariage” a forma di cuore davvero inusuale e carino.

Si tratta di diversi cuori colorati fatti con, pensate un po’, carta forno e pastelli. Questo dona loro questo effetto “trasparente”… Con un pennarello nero ed indelebile potete scrivere sopra quelli piu’ grandi il nome del tavolo e degli ospiti… Quelli piu’ piccoli fungeranno da decorazione e riempitivo.

Qui di seguito il procedimento:

Occorrente:

  • pastelli di cera colorati
  • carta da forno
  • carta da pacchi
  • forbici
  • ferro da stiro
  • nastri colorati

Procedimento:  


Iniziate con un foglio di carta da forno  30 x 40 cm. Piegatelo a metà nel senso della lunghezza poi riapritelo e stendetelo. Distribuite dei trucioli dei pastelli di cera (fatti con un temperino portatile)  in   modo uniforme ma in uno strato non troppo spesso su metà della carta.  Sui diversi fogli usate diversi tipi di colore – simili tra loro. Piegare la parte pulita della carta su quella con i trucioli. Chiudere  i tre bordi aperti con una piega di 3 o 5 cm per contenere e non far fuoriuscire i trucioli. Proteggete il piano da stiro  con la carta da pacchi. Posizionate la carta da forno sulla carta da pacchi, e coprire con un altro foglio di carta da pacchi. Passate leggermente il ferro da stiro a media temperatura controllando dopo poche passate se la cera risulta totalmente fusa. Altrimenti continuate fino alla conclusione del processo. Lasciate raffreddare e poi togliete la carta. Tracciate e ritagliate cuori di varie dimensioni; fate un buchino al centro ed in alto in modo da poterci passare un filo di seta e poterli appendere.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano  The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

 

Idee per San Valentino

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoManca poco per S. Valentino ed è meglio non farsi trovare impreparati.

Allora scopriamo qualche idea per rendere speciale questo giorno ma non banale 🙂

Molte coppiette escono a cena fuori ma il rischio è sempre quello di pagare cifre esagerate e trovarsi in ristoranti popolati da altre coppiette così che la sera sia un po’ meno esclusiva. Ovviamente per chi ha bambini uscire fuori da soli è sicuramente qualcosa di diverso ma per chi non ha prole o per chi puo’ farla accudire da qualche nonna perchè non pensare di organizzare una cenetta in casa? Non ci vuole molto ed i piatti non devono essere molto elaborati… E’ l’atmosfera la vera protagonista della serata. Quindi la mise è place dovrà essere curatissima, si a candele, piatti del servizio “buono”, sottopiatti, bicchieri di cristallo. Un buon vino magari servito nel decanter. Anche dei fiori aiuteranno a donare la giusta atmosfera ma le candele non devono mancare..

Per il menu io suggerisco un buon antipasto ed un secondo. Un dolce, magari al cucchiaio, concluderanno in modo perfetto la serata. Non bisogna essere troppo appesantiti per il dopocena 😉 L’importante è curare l’impiattamento e, perchè no, mettere ad ogni posto un piccolo menu scritto da voi, in bella grafia… Adornato magari con qualche frase ad effetto. Non lesinate in romanticismo almeno in questa serata.

Vi posto alcune foto di mise en place adatte all’occasione:

The WeddingEve - Wedding Planner MIlano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Fantastica questa idea di un runner personalizzato. Magari con delle frasi a voi care, oppure dei versi di poesie o, perchè no, di canzoni che amate. Anche nel portatovagliolo si puo’ pensare di fare lo stesso.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Un po’ leziosa questa tavola, ma puo’ piacere…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

E che ne pensate di queste altre idee?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Un romantico bagno… (mi raccomando i petali)

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

O se non potete vedervi per cena una romantica colazione…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Un regalo ed un messaggio romantico vicino al letto. Siamo anche in periodo di tulipani e magari possiamo abbinarli ad allegri marshmallow

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Queste fragole sono belle e golose intinte nel cioccolato bianco o fondente e decorate con degli zuccherini…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Se volete festeggiare insieme a tutta la famiglia potete pensare ad una tavola decorata con un grande cuore fatto di tanti piccoli vasetti con fiori colorati… Da tener presente, a mio avviso, anche per altre occasioni.

In ultimo parliamo del regalo. La sorpresa a parer mio è fondamentale ed è importante che il regalo sia “pensato”. Certo, potete regalare quel particolare oggetto che la vostra metà ha addocchiato da tempo oppure regalarvi qualche esperienza… In una spa, un castello, un agriturismo… Io amo regalare viaggi. Non ci vuole molto per stupire, basta trovare ed acquistare qualche volo low cost (magari per il ponte del 25 aprile o qualsiasi altro week end per il quale siete sicuri di poter partire insieme) e poi comprare la guida turistica della destinazione. Et voilà: con un cartoncino create un porta biglietti (vi posto sotto alcune idee) che inserirete nel libro. Poi create una bellissima confezione regalo per il libro ed infine lo donate all’amato/a. Ci metterà un po’ a capire, dopo averlo scartato, che non si tratta semplicemente di una guida di viaggio bensì del viaggio stesso.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Inoltre tra gli oggetti personalizzabili ho trovato le cover per I-phone… Cosa ne dite di impreziosirne una con una vostra foto?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Cover Iphone personalizzate. Source: Vistaprint.it

Cosa ne dite di una bottiglia di vino personalizzata che possa scandire le date del vostro amore? Le trovate su Personal Wine

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Altri regali potrebbero essere delle particolari “promesse”. Una volta regalai un carnet (fatto da me al computer) con 10 massaggi, ovviamente fatti da me. Furono davvero molto apprezzati 😉 Ma potete regalare altre eperienze come andare in un particolare luogo, o fare quella particolare attività… Cose che fanno parte di voi insomma.

Qui di seguito ripropongo gli m&m’s personalizzati che fanno sempre scena e che trovate  Qui

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Poi girando ho trovato questo sito Personal Gift dove potrete trovare molte cose personalizzate.

Pensavo anche ad un quadro ricavato da una foto a cui tenete particolarmente. Ci sono molti siti che se ne occupano online:

http://www.fotoregali.com

http://www.mistercupido.com

http://www.crearti.eu

Insomma con la fantasia potete spaziare parecchio… Non fatevi trovare impreparati!

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Cake Topper personalizzati

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoQuesta volta riporto un’idea vista al matrimonio di una mia cara amica ma che ho trovato davvero originale. Si tratta delle statuine da mettere sulla torta nuziale (cake topper).

Navigando ho visto parecchi siti ma ho potuto apprezzare davvero tanto l’opera di quest’artista del settore che con una foto riesce a riprodurre gli sposi in una simpatica statuina vestiti addirittura come nel giorno del matrimonio, bouquet ed acconciatura compresi.

La cura dei particolari è impressionante e la resa davvero sorprendente.

I miei amici in questo caso si sono divertiti a fare la foto mettendosi in posa proprio come la statuina. E la statuina riprendeva anche il loro bel bimbo.  E’ stato un momento divertentissimo ed é poi un bel ricordo in quanto la statuina vi rimarrà.

debora e paolo-479

I riferimenti li trovate qui: MARYMADE

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Biscotti con effetto “vetro colorato”…

Biscotti con effetto "vetro colorato"….

Segnaposto farfalla

The WeddingEve Wedding Planner MilanoImpazzisco per i segnaposto. Secondo me la fantasia non subisce limiti in tal senso… L’altro giorno ho postato dei biscotti “effetto vetro” che potrebbero essere utilizzati anche come segnaposto, oggi mi limito (ma solo per oggi) ai segnaposto ispirati alle farfalle. Possono davvero essere utilizzati in ogni occasione, ovviamente meglio in primavera… Un matrimonio in giardino, una festa sul terrazzo non ci sono limiti ma sono molto scenografici a parer mio…

Questi li ho trovati in giro su internet da acquistare ma con un po’ di fantasia potete davvero realizzarli voi stessi. Per una festa in terrazza, per esempio, avevo preso una serie di cartoncini colorati ed ho ritagliato diverse sagome di farfalle. Non è difficile, se non sapete disegnarle voi potete agevolmente scaricarle da internet. Le avevo leggermente piegate al centro e  con il filo da pesca le avevo appese (il terrazzo aveva delle travi su cui si arrampicava una vigna) in modo che sembrassero che svolazzassero sul tavolo. Davvero scenografico… Torniamo ai segnaposto: adoro quelli che si poggiano sui bicchieri come se davvero una farfalla si fosse posata sopra.

2012NEW-Laser-cut-butterfly-wedding-font-b-supply-b-font-place-cards-for-font-b-party

Questo  per esempio li ho trovati su aliexpress.com

$(KGrHqQOKpkE3vPU(HyFBN+mwfPss!~~0_12

Oppure su  Butterfly Place Holder

place_card_for_glass_pink1

Di diverse tonalità su  favourboxes

Poi ne ho trovati davvero molti altri su ohsocherished.co.uk

Ivory Butterfly Place Cards

Questi li potete trovare su Borrowedbluewedding.com

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Su TIMELESSPAPER potete trovare i segnaposto di cui sopra. Molto eleganti a mio avviso. Su questo sito potete trovare anche altre idee sempre con tema le farfalle:

Butterfly Napkin Rings

Butterfly Escort Cards

Butterfly Gift Tags

Butterfly Gift Tags

Butterfly Gift Tags

Butterfly Menu Cards

Infine ne ho fatti di miei ma che non ho avuto ancora modo di utilizzare. Farli è semplicissimo, la resa ottima: cercate su internet immagini a colori di farfalle (sotto ne ho postate un po’)… Ne stampate per ognuna due copie che poi ritaglierete e ed incollerete l’una sull’altra. Se quando le incollate rimangono dei bordi bianchi rifinite con un pennarellino nero.

Infine basta piegarle e con un goccio di colla a caldo attaccatele sul cartoncino del segnaposto… Sembra che si siano poggiate sopra per caso, non vi pare?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Se volete cimentarvi a crearne di vostri vi posto dei disegni di farfalle:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Butterfly

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Biscotti con effetto “vetro colorato”…

Biscotti vetro coloratoIn realtà stavo cercando delle foto che mi interessavano e mi sono imbattuta in questa ricetta che trovo carinissima. Credo che questo week end mi cimentero’.

Si tratta di biscottini che al centro riproducono un effetto di vetro colorato. Li trovo interessanti soprattutto per stupire qualche ospite oppure addirittura da usare come decorazione.

Vi riporto la ricetta:

Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo totale: 60 minuti
Resa: da 3 a 4 dozzine

Ingredienti
1/2 tazza burro
1/2 tazza di zucchero
1/4 tazza di zucchero di canna
1 cucchiaio di melassa
Mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia
1 uovo
2 tazze di farina
1/4 cucchiaino di sale marino
3/4 cucchiaino di lievito in polvere
20 caramelle dure colorate (per esempio le Sperlari), preferibilmente in diversi gusti

Preparazione
Scaldare il forno a 190 °.

In una grande ciotola, usando un miscelatore elettrico, montate per circa due minuti il burro con i due tipi di zucchero fino a formare una crema. Aggiungete poi la melassa e l’estratto di vaniglia, e mescolate fino ad incorporarli.

Aggiungete l’uovo e sbattete, a media velocità, per circa un minuto finchè il composto non risulterà chiaro e liscio. Quindi, usando la spatola, unite gli ingredienti secchi alla miscela, ovvero: farina setacciata, il sale ed il lievito. Utilizzate il miscelatore elettrico per mescolare fino a quando la farina non sarà incorporata.
Dividete l’impasto a metà ed appiattitelo tra due fogli di carta da forno poi lasciatelo riposare un’oretta in frigorifero.

Con il mattarello stendete la pasta (sempre tra i due fogli di carta forno) fino a raggiungere uno spessore di circa 1 cm. Usando un tagliapasta della forma che vi piace tagliate i biscotti e poi, usando un tagliapasta piu’ piccolo oppure un coltellino affilato, tagliate una forma al centro del biscotto (un cerchietto o vedete voi).

Disponete i biscotti sulla teglia, sulla carta da forno.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano
Scartate le caramelle e separatele per colore in diversi sacchettini di plastica. Utilizzando un martello o un mattarello, schiacciate caramelle per ridurle quasi in polvere. (Nota: Se si utilizza un mattarello di legno, le caramelle possono intaccare il legno.) Usate un cucchiaio per cospargere la caramella schiacciata nel foro del biscotto e riempite fino ai bordi. È possibile eventualmente mescolare i colori per un effetto screziato.

Se volete appendere i biscotti come ornamento (o idea personale metterci un fiocchetto ed utilizzarli magari come segnaposto) o decorazione, scolpite un piccolo foro nella parte superiore di ogni biscotto prima della cottura. (Una volta che i biscotti si sono raffreddati potete passare il filo o il nastro nel foro ed usarlo come passante)

Cuocete i biscotti per 9-10 minuti. La caramella dovrebbe sciogliersi e spumeggiare ed i biscotti dovrebbero cominciare a diventare dorati e sodi al tatto. Rimuovere teglie dal forno e lasciare raffreddare i biscotti sulle teglie per almeno 10 minuti, in caso contrario, i centri colorati della caramella rischiano di separarsi dalla pasta.

Non appena i biscotti si saranno raffreddati potete rimuoverli dalla teglia e conservarli in un contenitore ermetico, o magari metterli in un barattolo di vetro con del nastro colorato e quindi regalarli 🙂

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

“Tableau Mariage” a forma di cuore

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Questa idea l’ho vista qualche mesetto fa’ sul Magazine Summer 2012 sempre di Martha Stewart e mi ha colpito parecchio. Forse perchè è semplice ma scenografica e comunque potete tranquillamente realizzarla da soli.

Si tratta di un “tableau Mariage” a forma di cuore ma formato da un unico filo che si intreccia a vari chiodini in modo da formare  una fitta rete dove inserire i nomi degli ospiti (mi raccomando rigorosamente in ordine alfabetico!) e l’indicazione del loro tavolo.

Qui sono usate le frecce ma a parer mio si possono usare anche altre forme, a voi la fantasia.

Vi traduco e riporto la procedura per eseguirlo:

Strumenti e materiali

  • forbici
  • un foglio di carta da 120 cm x 120 cm
  • un pannello di legno di 120 cm x 120 cm
  • chiodini bianchi o dorati da 2,5 cm
  • un martello
  • filo di nylon bianco
  • 8 cartoncini misura A4

Procedimento
Piegare il foglio in due, disegnare  mezzo cuore contro la piega aprire  il foglio e ritagliare poi il cuore intero. Poggiate il cuore di carta sul pannello di legno ed usatelo come guida per disegnare il cuore; usando il martello inserite poi i chiodini lungo il contorno lasciando circa 1,3 cm di spazio tra uno e l’altro.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Annodare un’estremità del filo intorno ad un chiodino (non importa quale) che servirà come punto di partenza, quindi passare il filo da  chiodino a chiodino attraverso il cuore. Non c’è un modo sbagliato per farlo, basta assicurarsi di avvolgere il filo attorno l’esterno del cuore un paio di volte in modo da definirne la forma. Quando avete finito annodare l’altra estremità del filo attorno ad un chiodino.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Aprire quindi il file pdf modificabile sul sito di Martha Stewart (qui il link) con le freccie da completare con i nomi degli ospiti e il numero (o anche la descrizione) del tavolo; stampare il file su cartoncino nel colore scelto e ritagliare le frecce. Infilare infine le frecce nel filo disponendole in ordine alfabetico piu’ o meno in file in modo che gli ospiti possano facilmente trovare i loro nomi.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Buon divertimento!

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Un albero per il vostro amore

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Carina questa idea pubblicata oggi sul sito di Martha Stewart.

In caso di un matrimonio celebrato in casa, o meglio nel giardino, cosa ne dite di piantare un albero che crescerà con il vostro amore?
Questo vale anche nel caso non vi sposiate in casa… Piantare un albero che vi seguirà per tutto il vostro percorso matrimoniale… Ovviamente dovete avere un giardino.
La trovo un’idea molto romantica, da tenere in considerazione.

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Vigilia di Natale – La tavola.

Vigilia di Natale – La tavola..

Vigilia di Natale – La tavola.

Sarà forse perchè sono napoletana oppure perchè la Vigilia è di sera e poi tutti insieme si aspetta la mezzanotte per aprire i regali ma sta di fatto che ha sempre avuto un gran fascino su di me, ancora di piu’ del pranzo di Natale… Del resto si puo’ giocare molto con le atmosfere di sera e la vigilia di Natale si presta davvero bene.
Quest’anno ho voluto buttarmi su una tavola tutta bianca. Un po’ eterea se vogliamo. L’atmosfera del resto, se si gioca anche con molte candele, è assicurata.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Ed allora tovaglia rigorosamente bianca, meglio se di un certo pregio, sottopiatti trasparenti, piatti in porcellana bianca, candelabri d’argento (un po’ retro’ ma anche con un tocco moderno) e segnaposto “NOEL” che se da un lato sdrammatizzano la tavola dall’altro gli danno certamente quel tocco in piu’.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

I candelabri ed i segnaposto li ho trovati da BOTANIC mentre il resto fa’ parte del mio “corredo” (quello che mi fece mia madre) tutto rigorosamente bianco. Del resto con il bianco si puo’ giocare sempre: basta aggiungere qualche tocco e la tavola è sempre diversa.

Sulla tavola sono state sparse delle “gocce” di vetro. Quelle per decorare i vasi per intenderci. Io le uso anche nei portacandele ma si prestano a diversi utilizzi.

Non manca mai a casa mia, quando organizzo cene di una certa importanza, il menu’ stampato su cartoncino. A mio avviso da’ un tocco in piu’ e gli invitati sono sempre piacevolmente stupiti, soprattutto se si da’ un tema. In questo caso ho giocato con il “Joyeux Noel”.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

M&M’S personalizzabili

M&M’S personalizzabili.

Pensieri natalizi…

Pensieri natalizi….

Pensieri natalizi…

A volte si vuole fare un “pensierino” a qualche collega oppure alla vicina o a qualche conoscente a cui si vuole semplicemente augurare un Buon Natale.

Io trovo molto carino regalare dei dolci, in particolare dei cioccolatini. In genere vado nei negozi a comprare diversi tipi di frutta secca e chicchi di caffè ricoperta di cioccolato poi mischio i diversi tipi di cioccolatini e li metto in bustine di plastica trasparente. Il tocco in piu’ lo da’  ovviamente un bel nastro in raso (in questo caso visto che siamo sotto Natale rosso) ed un bigliettino magari con un sapore un po’ retro’ attaccato al fiocco.

Per Natale l’ho fatto con i cioccolatini; a fine anno penso che lo faro’ con i biscottini, magari i cookies con le gocce di cioccolato. Poi postero’ la ricetta che mi ha passato un “americano” doc ed è davvero semplice da preparare.

Eva D’Angiola

regali di natale - the weddingEve Wedding Planner Milano

Cioccolatini in piccole confezioni regalo

The WeddingEve Milano

The WeddingEve -Wedding Planner Milano

M&M’S personalizzabili

m&m's personalizzati - Eva D'Angiola

Navigando in internet queste settimane sono incappata in questa deliziosa idea. Io amo gli oggetti personalizzabili, non so resistere… Infatti poi li ho comprati anche per fare uno scherzo al fidanzato ma anche come idea regalo per degli ospiti non sono male. Magari alla fine di una cena con un po’ di gente o un party divertente…

Ho visto che il sito americano oltre che con scritte li personalizza anche con delle immaginette (degli sposi?) mentre in Italia si possono scrivere poche parole sui confetti. Inoltre si sceglie la gamma di colori che si vuole utilizzare, in genere tre.

Quindi direi che per un evento, una cena e, si, un matrimonio possono essere un’idea da tenere in considerazione. Vi posto qualche immagine. Il sito italiano è My mms;  non ci mettono molto a consegnarveli e la confezione è personalizzabile. 🙂

m&m's personalizzati - Eva D'Angiola

 

m&m's personalizzati wedding - Eva D'Angiola

 

m&m's personalizzati wedding - Eva D'Angiola

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano