Un matrimonio intimo

Riflettevo molto sul fatto che la maggior parte degli sposi sogna ricevimenti favolosi, con tanti invitati e scenografie da sogno. Certo, si tratta di un giorno speciale ed ognuno di noi vorrebbe viverlo alla “grande” per poterlo ricordare per sempre. Ma ci sono anche coppie di sposi che preferiscono l’intimità. A volte ciò deriva da esigenze economiche ma anche dalla voglia di condividere un giorno così importante con le persone che ci sono veramente vicino dedicando a loro tutta la nostra attenzione.

Io sono convinta che un matrimonio venga reso unico dalla cura dei particolari, dall’amore con cui ogni singolo aspetto viene pensato ed organizzato anche con “poco”. Ed è in questo che gli ospiti percepiscono la vera essenza degli sposi.

Escludendo le varie isole tropicali dove ormai in tanti vanno, con pochi amici e parenti, per sposarsi su una romantica spiaggia si possono prendere in considerazione molte altre alternative per rendere il vostro matrimonio il giorno più romantico della vostra vita.

In Italia abbiamo a disposizione molti casali, agriturismi che vi permettono di dare una atmosfera country ma anche shabby al vostro ricevimento. L’importante è scegliere un luogo adatto per ospitare voi ed i vostri ospiti in modo che possiate avere gli spazi giusti sia in caso di bel tempo che in caso di brutto tempo. Raccomando sempre ai miei sposi di non trascurare la necessità di avere spazi adeguati per non guastare l’atmosfera del ricevimento anche in caso di pioggia. Io sfrutto  molto le candele per donare quel tocco di romanticismo in più e per non far pesare un’eventuale acquazzone.

Si possono anche affittare delle sale o, per chi ha spazio in casa, sfruttare una terrazza, un giardino, una veranda.

Ed allora io consiglio una bella tavolata, o anche un tavolo a ferro di cavallo,  con una  o una serie di tovaglie bianche o dello stesso colore. Sopra potete decorale con fiori, candelabri, candeline, petali, oggetti vari ornamentali. Per esempio se siete in una località di mare potete osare con elementi marini associati ai fiori, alle candele ed alle lanterne.

Le stoviglie potete sceglierle coordinate o tutte diverse secondo un preciso schema. L’importante è che dai vostri allestimenti trasudi amore per ogni particolare. Come ad esempio dei segnaposti personalizzati o anche un menu scritto a mano in bella grafia da sistemare sopra ogni piatto. Un dolcetto posto a lato del tovagliolo, magari legato con un nastro, risulta particolarmente gradito agli occhi dei commensali. Ricordatevi che ogni dono, per quanto piccolo, è per loro un vostro pensiero d’amore.

Ho trovato molto interessante su Dalani.it le loro proposte sui complementi di arredo da cui si possono trarre molte ispirazioni per creare delle atmosfere suggestive… Spunti che si possono trovare anche nella loro sezione UN MATRIMONIO DA FAVOLA .

Intanto vi allego qualche foto che spero possa ispirarvi. Con me funziona sempre!

Reclaimed Barnwood Farm Tables for an Intimate Family-Style Rustic Urban Wedding Reception | Kelly Williams, Photographer | http://heyweddin...

Credits heyweddinglady.com

#tablescapes  Photography: Kurt Boomer Photo - kurtboomerphoto.com  Read More: http://www.stylemepretty.com/2014/12/04/intimate-summer-wedding-at-san-ysidro-ranch/

credits stylemepretty.com

Indian Weddings Inspirations. White Tablescapes. Repinned by #indianweddingsmag indianweddingsmag.com

credits indulgy.com

Chandelier in backyard dining room. This was for a wedding but gives me great idea for outdoor eating space / dining room.

credits weddingchicks.com

Melissa and Hans’ Greenhouse Wedding | Photo by: Ash Imagery #moss #greenhouse #tablesetting

credits intimateweddings.com

* All Things Shabby and Beautiful. flowers  + candles . wedding decor

credits althingshabbyandbeautiful.tumblr.com

Natural styled flowers by Green and Bloom - www.greenandbloom for Feather and Stone Film Photography Workshop. Styling by Love Birds Weddings.

credits featherandstone.com.au

Lovely farm #tablescape for an al fresco dinner party | Photography: http://loveisabird.com | Floral Design: http://panaceaflowery.com

credits stylemepretty.com

California At-Home Wedding: Katie 's Family Home Wedding in La Jolla | Intimate Weddings - Small Wedding Blog - DIY Wedding Ideas for Small and Intimate Weddings - Real Small Weddings

credits intimateweddings.com

Wedding Table Runner Ideas - because our banquet tables are ugly, putting a grey table cloth under would add an antique Tate to it

credits intimateweddings.com

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Italian Wedding Style

Non perdete questa meravigliosa Fiera dedicata al matrimonio nel centro di Milano, proprio in Piazza Duomo.

The WeddingEve sarà presente alla Fiera con ArteSapori. Vi aspettiamo numerosi!!!

p.s. La foto della Locandina dell’Evento è di un nostro matrimonio siciliano dell’agosto scorso!

ph Gianmarco Vetrano

http://www.italianweddingstyle.it

locandina iws

 

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Parlano di noi…

Con orgoglio voglio riportare qui il link ad un articolo scritto dalla giornalista Chiara Besana sulla mia attività e sulla mia ascesa nel mondo del wedding.

Tutte le dimostrazioni di stima ed affetto sono linfa vitale per chi organizza eventi, soprattutto matrimoni.

L’intervista è disponibile sul Blog del TGCOM24, OGGI SPOSI. Potete cliccare per comodità  l’immagine sotto.

articolo oggi sposi

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Matrimonio nell’Abbazia di Chiaravalle

Pubblico le immagini di questo matrimonio tenutosi nella magica cornice dell’Abbazia di Chiaravalle.

Le decorazioni sono semplici ed eleganti e si sviluppano nei toni del bianco panna con rose e gypsophila.

La Sposa  indossa un candido abito fatto su misura da un’Atelier di Cesano Boscone impreziosito da un velo con in bordi in pizzo che si allaccia ai polsi con delicati decori.

Il ricevimento si è tenuto a Villa Litta Carini, ad Orio Litta (Lodi) con un Banqueting d’eccezione: Caffè Scala.

092

093

094

142

201

307

245

274

408

villa-litta-carini

429

431

438

443

446

450

villa-litta-orio-litta-

458

469

657

658

661

683

749

750

751

757

770

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it
 


Country Style Wedding

Oggi voglio parlare di un matrimonio che ho studiato ed organizzato per una deliziosa coppia di giovani sposi americani.

Lavorare a distanza ha i suoi svantaggi (non hanno potuto fare alcun sopralluogo e tutti i progetti li hanno visionati ed approvati via mail/skype) ma è  stato emozionante vedere le loro facce sorprese e commosse quando hanno potuto scoprire pian piano tutto l’allestimento… E soprattutto come fosse attinente ai loro desideri!

La cerimonia, in puro American Style, si è svolta sotto un meraviglioso albero decorato con dei nastri di raso. Una lieve brezza li muoveva dolcemente.

L’arrivo della Sposa è stato scandito dalle tenui note di un’arpa mentre l’uscita degli sposi dal lancio di petali di rosa bianca.

Il ricevimento è proseguito nella corte dell’Agriturismo dove gli invitati, tra uno stuzzichino ed un cocktail, hanno potuto giocare sull’erba a bocce, croquet e quoits approfittandone per socializzare.

La cena si è svolta nella grande sala interna. I tavoli, in perfetto stile country, erano decorati con dei runner di iuta e dei vasetti decorati a mano con iuta, pizzo e spaghi. I fiori utilizzati sono stati la Gypsophila ed il Lisianthus.

Il taglio della torta, la confettata ed i balli si sono svolti nuovamente nella Corte.

La parole d’ordine erano: semplicità, romanticismo, eleganza.

Giudicate voi il risultato. Gli Sposi erano soddisfattissimi!

IVA E LUCAS
Wedding Planning & Progetto: The WeddingEve – Milano
Fotografie: Alessandro & Veronica Roncaglione Photographers – Vaprio d’Adda
Scenografia floreale: The WeddingEve – Milano
Location: Agriturismo Il Cavenago – Ghemme (NO)

 

 

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Wedding Cake box

Oggi voglio parlare di questa, a parer mio, carinissima ed utile consuetudine negli USA: la scatola per portare via la Wedding Cake avanzata.

Parto dalla mia esperienza negli eventi: capita di sovente che si avanzi della torta ed è decisamente un peccato buttarla via. Anche perché essendo a conclusione del pasto giunge quando ormai gli invitati sono sazi.

Io in genere mi attrezzo con dei contenitori usa e getta per darla a chi ne fa’ richiesta (e vi assicuro che sono in tanti, anche perché la torta il giorno dopo è ottima).

Negli USA hanno trovato delle pittoresche soluzioni creando dei contenitori appositi per i dolci avanzati.

Ve ne mostro alcuni ed anche dove potete ordinarli:

Ivory cake box printed with design WD36, cheltenham lettering style, and chocolate matte imprint

Questi li potete trovare su http://www.confetti.co.uk

 

Oppure potete andare su questo sito americano:

http://www.the-wedding-information-site.com/wedding-cake-boxes.html

 

Wedding Cake Favor Box

Su questo blog italiano invece c’è un’interessante tutorial su come poter confezionare da soli questo tipo di scatole:

http://papercraftideas.wordpress.com/2012/11/01/special-packaging-3-scatola-per-fetta-di-torta/

Oppure su http://www.scatolediscount.it trovate diverse proposte:

 

Quindi se volete osare non avete più scuse! E gli invitati ne saranno piacevolmente stupiti.

Se avete altri siti da segnalarmi sarò felice di aggiungerli nell’articolo!

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

 

 

Italian Wedding Style – 23/24 novembre MILANO

Stacks Image 89 Dopo aver passato quasi un mese all’estero (scriverò una serie di articoli in proposito) torno per parlarvi di questo evento davvero imperdibile per i futuri Sposi il 23/24 novembre:

ITALIAN WEDDING STYLE

Nella fantastica cornice del centro di Milano, affacciato direttamente su Piazza del Duomo, si terrà questo esclusivo Salone Espositivo dedicato ai futuri Sposi ed a coloro che operano nel settore del Wedding e delle Cerimonie.

Tra stand  espositivi, proposte, allestimenti, sfilate,  incontri, dimostrazioni, workshop, corsi, seminari internazionali per operatori e appassionati nei diversi settore di interesse potrete sicuramente trovare la giusta ispirazione per poter organizzare il vostro evento.

Gli espositori saranno circa 50 mentre i partner sono di tutto rispetto come la Rivista White. La Visual Interpretation è curata  invece da DiZeta.

Trovate maggiori informazioni sul sito:

www.italianweddingstyle.it

Personalmente adoro l’immagine istituzionale dell’evento che comunica freschezza e raffinatezza in un giusto mix.

Vi consiglio vivamente di visitare il salone e magari riportarmi le vostre impressioni.

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Tableau de Mariage tema Farfalle

Tableau Farfalle - The WeddingEve Wedding Planner MilanoQuesto semplice Tableau l’ho realizzato qualche settimana fa’… Quello delle farfalle è un tema che va molto ed anche se andiamo verso l’autunno voglio condividerlo con voi. Ho altre idee in proposito e quando ne avrò l’occasione ne approfitterò.

In questo caso si tratta di sagome di farfalle appese ai rami di un albero, con il filo di nylon, da cui scendono dei nastri che sostengono i cartoncini con i nomi degli invitati.

Ogni farfalla – quindi devono essere di colore differente – rappresenta un tavolo.

Materiale:

  • cartoncini bianchi
  • nastri colorati
  • filo di ferro per  giardinaggio
  • filo di nylon trasparente
  • forbici
  • colla
  • nastro adesivo

Procedimento:

Scegliete delle immagini di farfalle che vi piacciono e stampatele, in doppia copia, sul cartoncino. Ogni sagoma deve essere grande come metà di un cartoncino A4.

Ritagliate le sagome e dietro ognuna (la copia tenetela da parte) incollate dietro, con l’aiuto del nastro adesivo, due pezzetti di filo di ferro per formare le antenne. A metà della sagoma (sempre nel retro) fissate un’estremità del nastro che deve essere lungo dai 70 cm al metro, dipende quanti invitati avrete per ogni tavolo. Infine fissate un filo di nylon trasparente che vi servirà per legare la farfalla all’albero.

Tableau Farfalle - The WeddingEve, Wedding Planner Milano

Su delle sagome di cartoncino circolari – o a forma di fiore come ho fatto io – scrivete i nomi dei vostri ospiti e fissateli con l’aiuto della colla sul nastro a distanza regolare gli uni dagli altri. L’ultimo cartoncino chiuderà il bordo finale del nastro.  Utilizzate altre sagome ed incollatele su quelle fissate sul nastro, in modo da nasconderlo. A questo punto incollate dietro la farfalla la seconda copia della sagoma che avete tenuto da parte in modo da nascondere il materiale fissato al cartoncino.

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Il Wedding Web Site

In questi giorni una deliziosa coppia di futuri sposi di New York, per i quali sto organizzando il matrimonio in Italia, mi ha fatto vedere il sito che hanno creato per il loro matrimonio. L’ho trovato stupendo! Ovviamente c’è da chiarire che sono due grafici – pertanto sono sicuramente avvantaggiati – ma questo mi ha ispirato nello scrivere questo articolo perché il Wedding Web Site è uno strumento davvero utile per tutte le coppie di sposi.

Per quanto riguarda le partecipazioni sono molto tradizionalista e legata al galateo: a mio avviso è meglio non usare il web ma la classica consegna a mano ad eccezione degli invitati lontani a cui andrebbe spedito l’invito per posta.

Quindi dobbiamo capire a cosa serve il Wedding Web Site : principalmente  a dare dettagli sul matrimonio come il programma, gli orari, le locations, indicazioni sul dress code e magari anche sui regali di nozze. Questi siti possono poi raccogliere anche alcune citazioni degli sposi, i pensieri degli amici e parenti e soprattutto foto! Foto della coppia accompagnate magari a dettagli della loro storia per far sentire più partecipi gli invitati.

Come aprire un sito? Ci sono tantissimi modi se non ci si vuole rivolgere ad un professionista:

– innanzitutto ci sono moltissimi web site che propongono la costruzione (con il pagamento di un canone) di un facile sito web online

– i più avvezzi alla tecnologia possono acquistare un dominio e dotarsi di un programma di editing (io uso Magix, conveniente e molto duttile)

– ci sono anche siti, stranieri in questo caso, dedicati proprio agli sposi che vogliono creare il proprio sito:

http://imcreator.com/, http://weduary.com/, http://www.appycouple.com/http://www.ewedding.com/

– in ultimo, ma non meno utile o frequente, potete aprire un blog. Potete usare WordPress (come Appunti di Matrimonio.com) oppure con Blogger – di Google.

Il sito deve essere creato qualche mese prima del matrimonio e puo’ essere tenuto in vita fino a qualche mese dopo, magari per raccogliere le foto e i commenti dei vostri ospiti.

Sarebbe meglio che l’indirizzo del sito contenesse il nome degli sposi pero’  ci si puo’ anche divertire: magari puo’ contenere una citazione,  una frase che lega gli sposi oppure i soprannomi che vi date possono andare bene. Ricordatevi che è una cosa molto personale e vi deve rappresentare.

Che informazioni dare?    wedding website

Prima di tutto un programma della giornata, ovvero dove si terrà la cerimonia e l’orario. Poi dove seguirà il ricevimento. Il tema dell’evento: in questo caso potete indicare anche il dress code, ovvero l’abbigliamento che suggerite agli ospiti. Per esempio per un matrimonio in stile vintage piuttosto che campagnolo è bene che gli ospiti sappiano che tipo di vestiti indossare.

Un’altra sezione può ragguagliare gli ospiti su come raggiungere le varie locations con una mappa interattiva ma anche con indicazioni sui treni, i  vari mezzi di trasporto o un accenno ad un bus shuttle noleggiato per l’evento – e quindi il punto di ritrovo – e magari indicazioni su dove pernottare per gli ospiti che giungono da lontano.

Una parte del sito può essere dedicata alla lista nozze. E’ importante far capire agli ospiti che la loro presenza sarà il primo graditissimo regalo ma se vogliono possono generosamente contribuire alla vostra lista nozze (che ultimamente si concentra sempre di più sulla luna di miele). Personalmente penso che quando non ci si appoggia ad un’agenzia specializzata in viaggi  sia una buona idea quella di costruire il proprio viaggio sul sito, in modo da rendere gli ospiti partecipi, e poi in fondo dare le indicazioni su come possono contribuire (in genere con un bonifico). Potete descrivere le varie tappe del viaggio accompagnandole da foto e dettagli.

RSVP: il galateo vuole che gli ospiti diano risposta circa la loro presenza al ricevimento. Questo in genere avviene di persona o per telefono ma non mi dispiace la possibilità che possano farlo attraverso un apposito form che trovano sul vostro sito (magari indicando anche eventuali esigenze o intolleranze alimentari che il Catering dovrà conoscere).

La storia dei fidanzati: una sezione potete dedicarla a voi stessi. Chi siete, come vi siete conosciuti e come è nato e cresciuto il vostro amore. Potete usare immagini, testi di canzoni e tutto quello che vi lega.  Alcuni fotografi offrono ai fidanzati, qualche mese prima dell’evento, una mezza giornata di sessione fotografica da tenersi in un luogo pittoresco: un bosco, il mare, la campagna o il vostro luogo preferito. Le foto rappresenteranno la fase del fidanzamento e saranno belle da vedere ed arricchiranno il sito.

In ultimo potete dedicare una sezione alle FAQ: domande e risposte che secondo voi potrebbero interessare i vostri ospiti. Per esempio perché proprio in quella chiesetta o perché avete scelto quel tema per il ricevimento.

Per ora non mi viene in mente altro ma se avete suggerimenti per arricchire l’articolo sono bene accetti!

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Il libro degli ospiti fotografico

Oggi vi parlerò di questa bella usanza: “il Libro degli Ospiti”. Per chi non lo sapesse è un libro in cui gli ospiti scrivono dei pensieri agli sposi durante il giorno del matrimonio. Questo libro sarà conservato poi dagli sposi come ricordo della giornata.

Normalmente è un bel libro finemente rilegato, magari in tema con i colori del matrimonio, ed accompagnato da una bella penna. Si posiziona in un posto facilmente accessibile agli ospiti – una buona collocazione può essere non distante dalla confettata ed in ogni caso in un posto di passaggio – e con una scenografia che li invogli a lasciare un pensiero.

Ci sono pero’ molti modi per rendere divertente questa simpatica usanza.

Questa volta voglio parlarvi del GuestBook Fotografico:  si può collocare una polaroid accanto al libro dando indicazioni agli ospiti di fotografarsi e stampare la foto. Sarà molto divertente per gli ospiti giocare a fotografarsi, magari con pose divertenti, stampare ed attaccare la foto ed accompagnarla con una frase adeguata. Dite la verità, voi non vi prestereste a questo gioco?

Per esempio potete decorare il libro stesso con delle cornici disegnate ove possono essere collocate le foto appena scattate:

Oppure gli ospiti possono fotografarsi e scrivere il loro pensiero dietro la foto che verrà appesa insieme ad altre su un filo adeguatamene posizionato in modo che anche gli altri ospiti possano vederle:

Potete invogliare gli ospiti anche con un invito in cornice:

In questo caso si invitano gli sposi a rimpiazzare il cartoncino con il loro nome con una foto “sorridente”.

Potete provvedere anche fornendo degli oggetti simpatici come cappellini, occhiali, nasi o baffi finti. Creare un luogo, magari provvisto di una cornice vuota , che funge da set. Non dimenticate che gli ospiti durante i matrimoni hanno voglia di divertirsi, soprattutto i giovani, e questi sono ottimi spunti. Lo saranno anche per gli ospiti più  “grandi”.

Più avanti vi illusterò altri modi per presentare il vostro Libro Degli Ospiti.

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Bomboniere con monogramma

Per chi ama personalizzare tutto è molto graziosa l’idea di decorare le proprie bomboniere, i portaconfetti e tutti gli accessori del matrimonio con il vostro monogramma. Peraltro puo’ risultare anche estremamente elegante. Per esempio alcuni portaconfetti:

Ruffly and Romantic

Cosa ne dite di questi coni portaconfetti? A me piacciono molto…

Poi abbiamo i biscotti confezionati singolarmente da offrire come dono agli ospiti:

E poi diverse scatoline rilegate con il vostro logo

Nonchè, ovviamente le partecipazioni

Cosa ne pensate di queste tortine singole come regalo per i vostri ospiti? Io le trovo molto originali

E ancora delle tortine nel buffet di dolci…

Ovviamente dovete curare l’estetica del vostro monogramma, creando un intreccio molto elegante delle vostre iniziali. Dovranno sposarsi bene anche i colori che devono essere abbinati a quelli della cerimonia. Vi posto qualche esempio:

Le possibilità sono infinite. Sta a voi metterci la fantasia e la creatività! Oppure potete rivolgervi ad un bravo grafico 🙂

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Come fare: centrotavola nuziale

candele

Per decorare la vostra tavola, sia per una cena con ospiti, o per il vostro matrimonio, non dovete per forza spendere molti soldi. La fantasia puo’ aiutarvi molto per creare qualcosa di originale ed economico.

Martha Stewart  in questo caso è ancora di ispirazione. Vale la pena riportare la procedura per la creazione di questi bellissimi centrotavola fatti con della carta decorata che avvolge dei portacandele quadrati in vetro. Questo tipo di portacandele potete trovarli tranquillamente all’IKEA, non sono nemmeno cari.

Stampate le clip art – sotto potete trovare i link – su carta ad alta grammatura (se la vostra stampante non gestisce questo formato, copiare la clip art su un disco o chiavetta, e portarlo ad una copisteria o negozio che si occupa di fare questo tipo di stampe).

Quindi, tagliate i modelli per le varie altezze dei candelabri quadri o vasi (per accorciare la carta tagliate via l’eccesso dal fondo dove si trova lo stelo). Avvolgete intorno candelabri, e fissate con nastro biadesivo.

Per rifinire i fondi avvolgete del nastro a grana grossa verde – potete utilizzare quello dei fioristi – attorno al candeliere, e fissate con nastro biadesivo.

Link per stampare le clipart:

CENTROTAVOLA ROSE

CENTROTAVOLA TULIPANI

CENTROTAVOLA RANUNCOLI

Buon lavoro.

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

Save the Date

Sono appena tornata da un meraviglioso viaggio a New York. Non nascondo di aver amato la città, la sua popolazione ma anche gli usi e costumi americani, soprattutto nel campo del matrimonio.

Ho avuto anche modo di conoscere di persona la deliziosa coppia di sposi americani per i quali sto organizzando il matrimonio in Italia e mi hanno aggiornato appunto sulle loro “usanze”.

Tra le varie cose mi ha incuriosito il “save the date”. Di fatto si usa, non appena si è decisa la data del matrimonio, di mandare una comunicazione scritta – che sembra una partecipazione ma non lo è – in cui si informano i futuri ospiti di tenersi “liberi” per una certa data. La partecipazione come di consueto verrà poi inviata due/tre mesi prima delle nozze con i vari dettagli.

E’ utile soprattutto nel caso in cui la cerimonia venga celebrata durante un “ponte” dove molti invitati potrebbero, inconsapevoli del matrimonio, prenotarsi un viaggio oppure nel caso dobbiate invitarli in un luogo lontano e debbano quindi organizzarsi per gli spostamenti.

Ovviamente la veste grafica deve essere attinente a quella del resto del ricevimento ma puo’ anche essere divertente e riprodurre in modo gogliardico le foto degli sposi.

Guardate cosa ho trovato in giro per la rete:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

 

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

Idee per bomboniere: vino e liquori

Come ho già detto amo i regali che possono avere una funzione piu’ utile del semplice soprammobile; una buona bottiglia di vino o di vino liquoroso possono a mio avviso risultare davvero graditi ai vostri ospiti.

Potete tranquillamente personalizzarli con un vostro logo o addirittura la vostra immagine: ecco, magari in quest’ultimo caso serigrafata o comunque elaborata per essere discreta e magari romantica. In tal senso potete farvi aiutare da un buon grafico.

credits: donnamoderna.com

In Italia potete andare in un’azienda vinicola, oppure ci sono molte società che online provvedono a fornirvi delle bottiglie personalizzate secondo i vostri gusti. L’unico consiglio che mi sento di darvi è quello di provare comunque il prodotto prima di ordinarlo.

Di seguito qualche link:

http://www.maremmavignamia.com/bomboniere-di-vineo/

http://www.artevinum.it

http://www.agricolamatteoli.it/bottiglia-vino-bomboniera/

http://www.baccoteca.it/

http://www.winesurprise.it/bomboniere_4.html

Su questo sito potete trovare oggettistica relativa al vino:

http://www.lightinthebox.com/it/Offerte/Bomboniere_Vino_Matrimonio.html

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

Idee per bomboniere: le piantine

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoMolte volte la scelta di una bomboniera puo’ rappresentare davvero un problema. Gli invitati ci tengono molto a ricevere un “presente” a fine cerimonia ma il piu’ delle volte si ritrovano con un oggetto che altra funzione non ha che quella di essere riposta in un cassetto o al massimo in una vetrinetta insieme a tante altre bomboniere.

Personalmente amo chi sa distinguersi e soprattutto chi sa regalare qualcosa che puo’ certamente ricordare gli sposi ma che risulti anche utile a chi lo riceve.

In tal senso trovo davvero bella l’idea di regalare una piantina o dei bulbi agli invitati. Ovviamente è un regalo che deve essere previsto in un certo contesto, magari dei festeggiamenti in agriturismo o comunque in un’ambiente bucolico.

La presentazione in questo tipo di regalo è davvero importante. E’ essenziale scegliere un vaso che si armonizzi con i colori del vostro evento e che sia bello da vedere. Potete anche pensare di personalizzarlo con un vostro logo o le vostre iniziali…

Per quanto riguarda le piante: sarebbe meglio scegliere qualcosa che duri nel tempo e che non sia stagionale. Potrà essere bello per gli ospiti curare il vostro dono negli anni e ricordarsi di voi e del vostro evento…

Il vaso potete farlo personalizzare da un produttore di ceramiche mentre per la pianta vi potete servire dai numerosi garden che ormai si trovano facilmente in giro. Vi sapranno consigliare circa la pianta migliore da regalare.

Nel caso di bulbi potete optare per una confezione come quelle sotto riportate. Sarà bello per i vostri ospiti poter vedere nella stagione giusta fiorire le vostre piante e ricordarsi di voi e del vostro amore.

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

Abiti da sposa: rosso passione

Adoro Vera Wang! Adoro come sa combinare i colori nei suoi abiti da sposa rendendoli estremamente eleganti e stravaganti… L’altro giorno stavo guardando la collezione del 2013 e mi sono stupita parecchio nel constatare come puntasse sul rosso. Peraltro il rosso è usato molto nei matrimoni stranieri, per esempio in Cina. In Italia non so se ci sarà una sposa così stravagante da osare portarlo anche se la tendenza è quella di discostarsi dal solito bianco o avorio. Personalmente adoro gli accostamenti sul nero, prossimamente pubblichero’ qualcosa.

Vi riporto qualche modello, giudicate voi!

http://www.verawang.com

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

Il rito del matrimonio: cerimonia fittizia o il rito civile in locations?

In questo periodo sto organizzando due matrimoni che hanno come tema comune la cerimonia da svolgersi in location. La differenza è che una coppia celebrerà la cerimonia fittizia mentre l’altra celebrerà il rito civile legalmente riconosciuto in loco.

Quali sono le differenze?

Innanzitutto c’è da chiarire che in Italia non si possono fare le romantiche cerimonie all’americana se non in alcuni luoghi deputati a tale scopo. La tendenza vuole che sempre piu’ coppie vogliano celebrare il solo rito civile ed i comuni si stanno adeguando attrezzando ville o luoghi suggestivi per la sola cerimonia, cio’ non contempla pero’ le spiagge.

Chi cerca invece una location dove poter celebrare il rito legalmente riconosciuto seguito dai festeggiamenti in loco si deve appoggiare alle pochissime strutture che hanno avuto il permesso, con tanto di delibera comunale, di celebrare il rito civile. Ovviamente in questo caso uscirà il sindaco o un suo delegato per celebrare la cerimonia che in genere circa un quarto d’ora ma  che a volte si puo’ anche un po’ personalizzare. Il limite sta nelle locations: in Lombardia io ne conosco circa una quindicina e non è stato affatto semplice trovarle. Queste cerimonie ovviamente hanno un costo. In genere va dai 200 ai 1000 euro – dipende dal Comune che a volte fa’ un distinguo anche tra i residenti e gli sposi provenienti da altri comuni.

credits: instablogsimages.com

L’alternativa è la cerimonia fittizia. In questo caso gli sposi, con i soli testimoni, vanno il giorno prima o la mattina stessa del matrimonio a firmare i registri in municipio (quindi formalmente si sposano) e poi celebrano una “finta” cerimonia in locations per se stessi e gli ospiti. Sempre piu’ sposi stanno prendendo in considerazione tale tipo di cerimonia che gli permette di scegliere in tutta libertà il luogo dove celebrare il rito e dove festeggiare e che gli permette anche di personalizzare, con musiche, letture, scambio di promesse etc etc la cerimonia. Emotivamente puo’ essere davvero molto impattante e quindi da tenere in considerazione anche nel caso in cui vogliate una romantica cerimonia sulla spiaggia o in un luogo a voi caro.

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

My M&M’s per il matrimonio

Nuova immagine (37)Qualche mese fa’ avevo visto che già negli Stati Uniti si usava personalizzare gli M&M’S per il matrimonio… In Italia erano arrivati solo quelli personalizzabili con frasi o parole ma non con figure. Finalmente anche da noi si possono ordinare gli M&M’S che riproducono la foto degli sposi.

Peraltro si possono scegliere una serie di  combinazioni di colori ed originalissime confezioni.

Io li ho già provati: qualche mese fa’ ordinai una scatola di confettini personalizzati da regalare per un compleanno. Hanno stupito parecchio  sia il festeggiato che gli altri ospiti oltre ad essere ovviamente belli da vedere e buoni da mangiare 😉

Se volete fare qualcosa di originale sono da tenere in considerazione. Il sito è www.mymms.it

Nuova immagine (36)

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

Feste a tema: Baby Shower

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoNegli Stati Uniti il Baby Shower è il tradizionale festeggiamento con cui si accoglie la futura nascita di un bambino.

Durante questa festa i genitori, o meglio la mamma, ricevono dagli invitati una serie di regali che saranno utili per il nascituro come i vestitini, i passeggini, scalda biberon, corredino etc etc. Il termine shower, ovvero doccia, vorrebbe dire “fare una doccia di regali” alla futura mamma.

Anche in Italia sta prendendo piede questa moda. Ci sono agenzie specializzate nell’organizzazione di questi eventi anche se io penso che sia carino che siano le amiche della futura mamma ad organizzare questa festicciola.

In ogni caso, sia che sia la futura mamma, o le amiche vediamo come si puo’ organizzare…

Sia che si preferisca il tradizionale o il moderno bisogna comunque scegliere un tema che leghi in modo semplice tutti gli elementi della festa: inviti, decorazioni, menu e altro ancora. Ricordate, il tema scelto non deve essere sopra le righe: la star dello show deve sempre essere la nuova mamma.
Quando si organizza uno shower baby bisogna tener conto dei gusti e degli interessi della “festeggiata”.  Ovviamente niente di formale, anzi deve essere tutto divertente, colorato, anche un po’ “chiassoso”. L’ambiente deve essere accogliente e, come al solito, curato!

Elementi che non devono mancare quindi sono: inviti, decorazioni, menu, regalino per gli ospiti.

Organizzate un bel buffet con dolci o anche salati. Per trarre ispirazione potete leggere questo articolo: come organizzare un buffet

Mi raccomando deve essere tutto estremamente allegro ed elegante. Inoltre allestite un altro tavolo con i regali per la futura mamma. Come detto sopra dovrete scegliere cose spiritose ma anche utili, una sorta di “lista nozze” ma per il bambino.

Non dimenticate un’allegra torta o cupcakes che richiamino il tema della festa. Cosa ne dite di questi deliziosi dolcetti?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: martha stewart

O questa torta?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Infine vi posto qualche immagine da cui potete trarre ispirazione:

spring

Spread

owl-couple-baby-shower

owl

mld104127_0509_opener4_xl

Heather-Baby-Shower-blog-0001

collage-1024x791(pp_w894_h690)

bag paper

baby-shower-ideas

DSC_0820 The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Infine potete pensare ad un regalo per la futura mamma… Una raccolta di filastrocche, le vostre preferite, raccolte in un libricino finemente rilegato e personalizzato magari con le vostre foto – un po’ spiritose – e le vostre firme 😉

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

Temi per il matrimonio: Wedding Brunch

The WeddingEve - Wedding Planner MialnoIn Italia, ormai molto sensibile alle mode americane, sta andando molto il Brunch.

Per chi non sapesse di cosa si tratta: il brunch è un pasto che sta a metà tra colazione e pranzo (appunto è l’unione delle due parole Breakfast e Lunch) e quindi di fatto prevede sia il dolce che il salato.

La caratteristica del brunch è l’informalità. Si puo’ organizzare allestendo dei ricchi buffet elegantemente decorati all’esterno, per esempio in un contesto molto bucolico, o anche sotto un bel pergolato.

E’ una soluzione diversa, piu’ economica, ma accattivante. E’ bello poter stupire i propri ospiti con qualcosa di nuovo e differente dal solito lungo pasto – anche se la tendenza è rimanere al tavolo il meno possibile. Ovviamente si salta tutta la parte degli aperitivi e ci si serve a Buffet (se volete organizzarlo a casa vi consiglio di dare un’occhio all’articolo su  come organizzare un Buffet).

Il buffet deve essere composto da diverse isole, quella del dolce, del salato e delle bevande. In quella del dolce libero sfogo a diversi tipi di torte, muffins, croissants, crostate,  biscotti, cupcakes, ciambelline, macaroons, madeleines, bignè ripieni di crema, marmellate, miele, ed anche diversi tipi di yogurt presentati in sfiziose monoporzioni riccamente decorate… e poi frutta tagliata a pezzi, macedonie diverse, fragole intinte nel cioccolato così come le banane, sorbetti e via con la fantasia. Mi raccomando non siate mai noiosi! Ah, ovviamente non dimenticate ricchi cesti con diversi tipi di pane.

Nell’isola del salato affettati, bretzel, formaggi, torte salate, soufflè, pancakes, toast, insalate, rosti, pomodori verdi fritti, Quiche…

Consiglio vivamente anche l’isola delle uova che in un Brunch che si rispetti non deve mancare. Meglio se gestita da un paio di chef che al momento possono preparare uova alla benedict, uova in camicia con bacon, diversi tipi di omelette, uova strapazzate, tutte combinate con vari tipi di verdure, ratatouille; e ancora croque monsieur…

Infine l’isola delle bevande in cui devono prendere spazio diversi tipi di scucchi di frutta,latte,  the, caffè, cocktails, vini…

Per quanto riguarda la Wedding Cake io vi consiglio di ricercare qualcosa di diverso. Dopo aver servito diversi tipi di torte durante il brunch potrebbe perdere di interesse il taglio di una torta ufficiale. Perchè non pensare ad una serie di piccole tortine oppure una piramide di cupcakes?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Per le decorazioni puntate su mazzi di fiori piuttosto che su composizioni tipo centrotavola. Hanno un aspetto piu’ campagnolo che si combina meglio con il tema. Inoltre potete pensare ad un tableau fatto con dei cartoncini appesi ad un alberlo e come bomboniere delle piccole crostate da portarsi via oppure dei sacchetti di caramelle, biscotti o, perchè no, una piantina o dei bulbi da piantare.

Vi posto qualche foto da dove potrete trarre ispirazione…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: ashleigh taylor photography

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: ashleigh taylor photography

credits: ashleigh taylor photography

ashleigh taylor photography4

credits: ashleigh taylor photography

bridal-shower-brunch-ideas

cherry blossom escort cards

final-tables

hellebore bouquet from Martha Stewart Weddings

ibb-1285285018

Katie Osikowicz

martha_stewart_table_3

mimosabar

project wedding2

south bound bride

tahoeunveiled

the sweetest occasion

tiffany-blue-baby-pink-wedding-inspiration-board-600x561

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

Idee alternative: la caramellata

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Della confettata piu’ o meno sappiamo tutto. Ormai è usuale chiudere il matrimonio con questa bellissima tavolata con i confetti di diversi gusti presentati in meravigliose bocce di vetro. Ovviamente l’allestimento prevede anche fiori e candele e quant’altro renda bella ed invitante questo buffet di chiusura… Ma avete mai pensato a qualcosa di piu’ divertente? Cosa ne dite di una caramellata? Ovviamente si puo’ organizzare in matrimoni un po’ stravaganti e sicuramente allegri… Per esempio puo’ chiudere un tea time.

Caratteristica è la sua fattura sicuramente piu’ divertente. Ma se coordinate bene i colori potete renderla piu’ elegante.

Buttatevi sui marshmallows, caramelle gommose, liquirizia, lecca lecca, lollipops, cioccolatini avvolti in stagnole colorate, macaroons, piccoli cupcakes, confetti al cioccolato colorati… E via andare.

Il tono potete impostarlo voi. L’importante è che la presentazione sia adeguata ed intonata al vostro evento.

Per darvi qualche ispiarazione vi posto qualche foto trovata qua e là, cominciando da questa bellissima idea: ghirlande fatte di marshmallows:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

wedding-candy-buffet-152

wedding-candy-buffet-063

wedding-candy-bar3-lg

wedding bee2

wedding bee

TheCandyBuffetCompany_5_1

Spring_Candy_Buffet

purple-white-gray-dessert-candy-buffet-display

pink-white-wedding-color-palette-candy-buffet

pink-wedding-candy-station-buffet

mwa104186_fal08_candy_xl

Mississippi-wedding-vendors-candy-buffet-02

iamges

dea81557a9e7b660d24dd3bd295d99b3

cross_candy_300X400

candy-buffet

Black-White-Silver-Candy-Station-Flor-Vasquez-Weddin-UCI-Club-013

c6

3240491_f520

368cd918f40f1d6d3c6c5883a856dfe0

SONY DSC

19-e1265380681213

8d3c52373156b3e877283e1292aae86e

6a00d834524f6f69e201156f18abec970c-500wi

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Segnaposto con i palloncini

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: martha stewart

Questa idea la trovo davvero adorabile.

Ormai sapete che il classico “tableau de mariage” è un po’ superato. Adesso si usa soprattutto fare in modo che ogni invitato cerchi il suo nome tra i vari “favor”, regalini, che lo porteranno al tavolo giusto. Il regalino ovviamente rimane all’ospite. A tal proposito ho già postato qualche altro articolo.

Questa idea puo’ essere presa in considerazione quando gli invitati non sono molti… Se ne avete 200 diventa un po’ difficile per l’ospite trovare il suo nome tra i vari palloncini, che dite?

Per farli ci vuole davvero pochissimo. Si gonfiano dei palloncini, meglio bianchi o comunque coordinati con i colori tema del vostro evento, si sceglie un pennarello indelebile che si coordini bene. Con il pennarello dovrete scrivere in bella grafia il nome dell’ospite ed il numero del tavolo (scrivetelo su entrambi i lati in modo che sia piu’ semplice trovare il proprio nome). Con un filo che armonizzi con il colore del pennarello legate i palloncini ad altezze diverse – come nella foto – a scatoline piene di caramelle, cioccolatini o confetti.

Il gioco è fatto.

Sicuramente un’idea diversa e divertente per chi vuole fare qualcosa di inusuale.

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Allestiamo il ricevimento con i palloncini!

Un modo diverso per creare suggestive atmosfere è utilizzare i palloncini. Non bisogna necessariamente fare coloratissime ghirlande o archi ma ci sono molti modi per arricchire il vostro evento, dargli un tono e fare in modo che stupisca.

Io li adoro soprattutto all’aperto quando donano quell’atmosfera gioiosa all’evento. Ma anche gonfiati con l’elio e lasciati fluttuare sul soffitto crea una meravigliosa ambientazione. Personalmente preferisco che si usi una precisa scala cromatica che armonizzi con il resto del ricevimento. Puntate sulle diverse sfumature di una dato colore, donerete un’atmosfera anche elegante al vostro matrimonio.

Vi posto un po’ di foto che possano darvi qualche idea sull’utilizzo:

mla102472_0607_lights_xl.jpg (360×450)

Balloons as centerpieces - can you  tell that I'm digging balloons as part of the wedding?

Wedding Outdoor and White Balloons Lighting

balloons

balloons

balloons

balloons

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Segnaposto a forma di Cuore

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoAncora una volta Martha Stewart con le sue semplici idee ci ispira.

Questi segnaposto tridimensionali  sono facili da fare  quanto sono rinfrescanti da guardare; grazie alle loro semplice forma ed ai colori marini si sposano perfettamente con i temi estivi. A prima vista sembra che siano stati spazzati sul tavolo da una calda brezza estiva.

Seguendo le istruzioni riportate di seguito, farli sarà facilissimo. Innazittutto dovete dotarvi di una serie di cuori ritagliati nella carta colorata nei colori marini, un pennarello con inchiostro bianco brillante (perlato), forbici, colla.
Come realizzarli:
1. Tagliate una fessura sotto il fondo di ogni cuore fino al centro del cuore stesso.  Su un lato del cuore segnate il nome dell’ospite ed il tavolo, o solo il nome se li usate come segnaposto.

2. Collocare un lato della fessura sopra l’altro per creare un effetto di pop-up; quindi incollate.

3. Tagliare la “coda” di carta che avanza The WeddingEve - Wedding Planner Milanodietro il cuore.

I vostri segnaposto sono pronti. Potete utilizzare ovviamente anche altre combinazioni di colori… Rosa con pennarello nero, fuxia o verde scuro con pennarello bianco… L’importante è usare cuori di una diversa gamma di colori e sfumature.

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Partecipazioni personalizzate e divertenti

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

In questi giorni mi sono imbattuta in un’idea davvero carina per sposi spiritosi e che vogliono personalizzare il loro matrimonio con un tocco di ironia.
Sono delle partecipazioni che rappresentano la caricatura degli sposi. Quella che ho io e che vi riporto sul blog è di colore argento ma credo che anche carta e carattere si possano personalizzare.

Peraltro mi hanno detto che l’artista in questione provvede anche ad intervenire al matrimonio ed a realizzare caricature della cerimonia, della festa e degli ospiti. Sicuramente qualcosa di diverso e particolare e poi perchè magari non inserire una di queste immagini, oltre che nella partecipazione, anche nei biglietti di ringraziamento? Da tenere in considerazione per distinguersi.

Per info potete contattare:

ZAMA DI MANGANO Snc

Via Alessandrini 6 – 20090 Trezzano Sul Naviglio (MI)

tel: 02 4451383

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Il cane al vostro matrimonio

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Il giorno del matrimonio ci si vuole attorniare dalle persone a noi piu’ care, quelle che vogliamo avere vicino il giorno piu’ importante… Ma se un legame speciale vi lega al vostro cane perchè non includerlo nella festa?

Ovviamente ci sono alcune considerazioni da fare: innanzitutto il contesto del matrimonio deve essere tale per cui il cane sia ben inserito. Quindi se puo’ andar bene una cascina o una villa con giardino sicuramente lo sarà meno un ristorante chiuso o un albergo. Bisogna anche considerare se il vostro amico sarà bene accetto nella struttura dove si svolgerà l’evento e sicuramente dovrà avere qualcuno che si curi di lui e con cui in ogni caso ha confidenza.

Potete anche dare un ruolo ben specifico al vostro animale che puo’ portare le fedi (oddio se non siete padroni dell’inteligentissimo Lessie fate in modo che ci sia un’accompagnatore) o semplicemente puo’ rimanere vicino a voi durante la cerimonia per poi partecipare alla festa. Magari qualche sposa lo porta direttamente all’altare mentre percorre la navata 🙂 Ma di questo dovete anticipatamente discuterne con chi vi ospita, ovvero l’officiante o il proprietario della location.

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoIn ogni caso se non volete rischiare potete sempre rivolgervi ad un Wedding Dog Sitter che si occuperà di tutto: ovvero di conoscere il vostro cane, di toelettarlo e di fornire l’abito da cerimonia che per un’evento così importante non puo’ mancare. Poi si occupera’ di lui durante tutto lo svolgimento dell’evento.

Se invece volete occuparvene voi allora tenete a mente alcune regole quali appunto informare con largo anticipo gli operatori dell’evento e l’officiante.  Alcuni possono rifiutarsi di presiedere un matrimonio che include gli animali domestici.

Non lasciate mai il cane da solo. Pertanto se non avete una persona fidata, che conosca il vostro cane, pensate ad un dog sitter.

Anticipate gli eventuali problemi quali: dove farà i bisogni il nostro amico? Oppure se il collare del cane è adornato da fiori questi devono essere disposti in modo che non lo disturbino e che non vengano usati materiali tossici. Ovviamente durante il ricevimento, mentre pranzerete o cenerete, il vostro cane se non è abituato dovrà stare lontano in modo da non disturbare gli altri ospiti anche per non correre il rischio che qualcuno gli dia del cibo potenzialmente pericoloso (tipo il cioccolato, alcol o carne con ossicini piccoli).

Insomma potete condividere il vostro giorno piu’ bello anche con il vostro amico a quattro zampe, l’importante è seguire alcune accortezze in modo che la giornata sia speciale sia per voi che per lui.

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Tableau Mariage a forma di cuore 2

Ancora una volta Martha Stewart è di ispirazione. Del resto ci avviciniamo al periodo dei matrimoni e bisogna essere pronti.

Questa vecchia idea per decorare una finestra puo’ essere a mio parere The WeddingEve - Wedding Planner Milanoutilizzata per costruire un “tableau Mariage” a forma di cuore davvero inusuale e carino.

Si tratta di diversi cuori colorati fatti con, pensate un po’, carta forno e pastelli. Questo dona loro questo effetto “trasparente”… Con un pennarello nero ed indelebile potete scrivere sopra quelli piu’ grandi il nome del tavolo e degli ospiti… Quelli piu’ piccoli fungeranno da decorazione e riempitivo.

Qui di seguito il procedimento:

Occorrente:

  • pastelli di cera colorati
  • carta da forno
  • carta da pacchi
  • forbici
  • ferro da stiro
  • nastri colorati

Procedimento:  


Iniziate con un foglio di carta da forno  30 x 40 cm. Piegatelo a metà nel senso della lunghezza poi riapritelo e stendetelo. Distribuite dei trucioli dei pastelli di cera (fatti con un temperino portatile)  in   modo uniforme ma in uno strato non troppo spesso su metà della carta.  Sui diversi fogli usate diversi tipi di colore – simili tra loro. Piegare la parte pulita della carta su quella con i trucioli. Chiudere  i tre bordi aperti con una piega di 3 o 5 cm per contenere e non far fuoriuscire i trucioli. Proteggete il piano da stiro  con la carta da pacchi. Posizionate la carta da forno sulla carta da pacchi, e coprire con un altro foglio di carta da pacchi. Passate leggermente il ferro da stiro a media temperatura controllando dopo poche passate se la cera risulta totalmente fusa. Altrimenti continuate fino alla conclusione del processo. Lasciate raffreddare e poi togliete la carta. Tracciate e ritagliate cuori di varie dimensioni; fate un buchino al centro ed in alto in modo da poterci passare un filo di seta e poterli appendere.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano  The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

 

Trash the Dress

Ne ho sentito parlare per la prima volta da un fotografo molto famoso che opera principalmente a Milano ma che ha sedi sparse in tutta Italia.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

photo credit: Bobbi and Mike Photography

Ovviamente questa pratica nasce negli USA, patria delle “stranezze”. In altre parole gli sposi, qualche giorno dopo il matrimonio, indossano nuovamente i vestiti della cerimonia e fanno un altro servizio fotografico dove lo scopo principale è fare alcune attività senza riguardi per il favoloso abito da sposa che magari sognavamo fin da piccole.

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoEd allora vai di tuffi in piscina, al mare, cavalcate, giochi con i colori, passeggiate nei luoghi piu’ strani (magari vecchi edifici industriali abbandonati), tutto senza il minimo riguardo verso il vestito che a fine giornata si troverà sicuramente in condizioni che non ne permetteranno il riutilizzo.

L’obbiettivo è ovviamente avere un servizio fotografico fuori dai canoni. Perchè se durante la cerimonia e la festa, per quanto belle, avremmo comunque foto piu’ statiche e convenzionali durante questi servizi si puo’ osare di tutto. Nella filosofia americana del resto si insinua il pensiero, forse scaramantico, che dopo aver finalmente celebrato il matrimonio il vestito comunque non verrà piu’ riutilizzato.

Trash the Dress dovrebbe essere nato negli USA circa una decina di anni fa’. Chi sostiene a Las Vegas chi invece a Hollywood quando Meg Cummings durante un tramonto spettacoloso corse in mare con il suo abito da sposa dopo che la cerimonia fu’ bruscamente interrotta.

In ogni caso so che anche in Italia alcuni fotografi fanno questo tipi di servizi… Sempre che abbiate il coraggio poi di buttare il vostro abito ma, diciamoci la verità, poi rimarranno delle foto che ci accompagneranno sempre nei nostri ricordi 😉

Eva D’Angiola

The WeddingEve -Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Cake Topper personalizzati

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoQuesta volta riporto un’idea vista al matrimonio di una mia cara amica ma che ho trovato davvero originale. Si tratta delle statuine da mettere sulla torta nuziale (cake topper).

Navigando ho visto parecchi siti ma ho potuto apprezzare davvero tanto l’opera di quest’artista del settore che con una foto riesce a riprodurre gli sposi in una simpatica statuina vestiti addirittura come nel giorno del matrimonio, bouquet ed acconciatura compresi.

La cura dei particolari è impressionante e la resa davvero sorprendente.

I miei amici in questo caso si sono divertiti a fare la foto mettendosi in posa proprio come la statuina. E la statuina riprendeva anche il loro bel bimbo.  E’ stato un momento divertentissimo ed é poi un bel ricordo in quanto la statuina vi rimarrà.

debora e paolo-479

I riferimenti li trovate qui: MARYMADE

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Segnaposto farfalla

The WeddingEve Wedding Planner MilanoImpazzisco per i segnaposto. Secondo me la fantasia non subisce limiti in tal senso… L’altro giorno ho postato dei biscotti “effetto vetro” che potrebbero essere utilizzati anche come segnaposto, oggi mi limito (ma solo per oggi) ai segnaposto ispirati alle farfalle. Possono davvero essere utilizzati in ogni occasione, ovviamente meglio in primavera… Un matrimonio in giardino, una festa sul terrazzo non ci sono limiti ma sono molto scenografici a parer mio…

Questi li ho trovati in giro su internet da acquistare ma con un po’ di fantasia potete davvero realizzarli voi stessi. Per una festa in terrazza, per esempio, avevo preso una serie di cartoncini colorati ed ho ritagliato diverse sagome di farfalle. Non è difficile, se non sapete disegnarle voi potete agevolmente scaricarle da internet. Le avevo leggermente piegate al centro e  con il filo da pesca le avevo appese (il terrazzo aveva delle travi su cui si arrampicava una vigna) in modo che sembrassero che svolazzassero sul tavolo. Davvero scenografico… Torniamo ai segnaposto: adoro quelli che si poggiano sui bicchieri come se davvero una farfalla si fosse posata sopra.

2012NEW-Laser-cut-butterfly-wedding-font-b-supply-b-font-place-cards-for-font-b-party

Questo  per esempio li ho trovati su aliexpress.com

$(KGrHqQOKpkE3vPU(HyFBN+mwfPss!~~0_12

Oppure su  Butterfly Place Holder

place_card_for_glass_pink1

Di diverse tonalità su  favourboxes

Poi ne ho trovati davvero molti altri su ohsocherished.co.uk

Ivory Butterfly Place Cards

Questi li potete trovare su Borrowedbluewedding.com

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Su TIMELESSPAPER potete trovare i segnaposto di cui sopra. Molto eleganti a mio avviso. Su questo sito potete trovare anche altre idee sempre con tema le farfalle:

Butterfly Napkin Rings

Butterfly Escort Cards

Butterfly Gift Tags

Butterfly Gift Tags

Butterfly Gift Tags

Butterfly Menu Cards

Infine ne ho fatti di miei ma che non ho avuto ancora modo di utilizzare. Farli è semplicissimo, la resa ottima: cercate su internet immagini a colori di farfalle (sotto ne ho postate un po’)… Ne stampate per ognuna due copie che poi ritaglierete e ed incollerete l’una sull’altra. Se quando le incollate rimangono dei bordi bianchi rifinite con un pennarellino nero.

Infine basta piegarle e con un goccio di colla a caldo attaccatele sul cartoncino del segnaposto… Sembra che si siano poggiate sopra per caso, non vi pare?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Se volete cimentarvi a crearne di vostri vi posto dei disegni di farfalle:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Butterfly

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

“Tableau Mariage” a forma di cuore

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Questa idea l’ho vista qualche mesetto fa’ sul Magazine Summer 2012 sempre di Martha Stewart e mi ha colpito parecchio. Forse perchè è semplice ma scenografica e comunque potete tranquillamente realizzarla da soli.

Si tratta di un “tableau Mariage” a forma di cuore ma formato da un unico filo che si intreccia a vari chiodini in modo da formare  una fitta rete dove inserire i nomi degli ospiti (mi raccomando rigorosamente in ordine alfabetico!) e l’indicazione del loro tavolo.

Qui sono usate le frecce ma a parer mio si possono usare anche altre forme, a voi la fantasia.

Vi traduco e riporto la procedura per eseguirlo:

Strumenti e materiali

  • forbici
  • un foglio di carta da 120 cm x 120 cm
  • un pannello di legno di 120 cm x 120 cm
  • chiodini bianchi o dorati da 2,5 cm
  • un martello
  • filo di nylon bianco
  • 8 cartoncini misura A4

Procedimento
Piegare il foglio in due, disegnare  mezzo cuore contro la piega aprire  il foglio e ritagliare poi il cuore intero. Poggiate il cuore di carta sul pannello di legno ed usatelo come guida per disegnare il cuore; usando il martello inserite poi i chiodini lungo il contorno lasciando circa 1,3 cm di spazio tra uno e l’altro.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Annodare un’estremità del filo intorno ad un chiodino (non importa quale) che servirà come punto di partenza, quindi passare il filo da  chiodino a chiodino attraverso il cuore. Non c’è un modo sbagliato per farlo, basta assicurarsi di avvolgere il filo attorno l’esterno del cuore un paio di volte in modo da definirne la forma. Quando avete finito annodare l’altra estremità del filo attorno ad un chiodino.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Aprire quindi il file pdf modificabile sul sito di Martha Stewart (qui il link) con le freccie da completare con i nomi degli ospiti e il numero (o anche la descrizione) del tavolo; stampare il file su cartoncino nel colore scelto e ritagliare le frecce. Infilare infine le frecce nel filo disponendole in ordine alfabetico piu’ o meno in file in modo che gli ospiti possano facilmente trovare i loro nomi.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Buon divertimento!

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Un albero per il vostro amore

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Carina questa idea pubblicata oggi sul sito di Martha Stewart.

In caso di un matrimonio celebrato in casa, o meglio nel giardino, cosa ne dite di piantare un albero che crescerà con il vostro amore?
Questo vale anche nel caso non vi sposiate in casa… Piantare un albero che vi seguirà per tutto il vostro percorso matrimoniale… Ovviamente dovete avere un giardino.
La trovo un’idea molto romantica, da tenere in considerazione.

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Qualcosa di blu… (per il matrimonio)

Si sa, ogni sposa scaramanticamente deve portare qualcosa di nuovo, di vecchio, di prestato e… di blu.

Si, ma cosa? La solita giarrettiera??? Insomma tutto qui? Non si puo’ osare? Ed allora raccogliamo qualche idea…

Partiamo con un gioiello, un ciondolo, un dettaglio prezioso… Su Swarovski ho trovato queste idee:

The WeddingEva - Wedding Planner Milano The WeddingEva - Wedding Planner Milano

Oppure ci si puo’ buttare sulle scarpe per dare un tocco “glamour”… Queste sono di Jimmy Choo e Manolo Blahnik ma per restare con i piedi per terra ci possiamo buttare anche su qualcosa di piu’ economico come quello di Victor Delef o Bruno Premi:

The WeddingEva - Wedding Planner Milano The WeddingEva - Wedding Planner Milano

The WeddingEva - Wedding Planner MilanoThe WeddingEva - Wedding Planner Milano

E cosa pensiamo di un bouquet blu? Certo, quando il particolare si fa’ piu’ vistoso come una scarpa a vista (nel caso di un abito da sposa corto) o un bouquet di un particolare colore dovremmo in qualche modo ricollegarlo al resto dell’allestimento…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano The WeddingEva - Wedding Planner Milano The WeddingEva - Wedding Planner Milano The WeddingEva - Wedding Planner Milano

Possiamo osare anche con dei guanti, o un nastro che impreziosisca il vestito… A mio parere anche queste dettagli un po’ vistosi devono essere richiamati in qualche modo nella cerimonia… Possiamo pensare anche ad un nastrino di raso blu che impreziosisca i guanti, o i sandali.

In ultimo possiamo pensare ad un dettaglio nei capelli. Un fermaglio che riporti delle pietre blu (per chi ha visto il matrimonio  in Breaking Dawn non sarà una novità), delle perle blu o un fiore… Se vogliamo esagerare davvero un bell’uccello blu impagliato come Carrie in Sex & the city – the movie 🙂

The WeddingEve - Wedding Planner Milano The WeddingEva - Wedding Planner Milano

The WeddingEva - Wedding Planner Milano The WeddingEva - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

In ultimo un’idea davvero carina e suggeritami da una cara amica. Questi stickers si possono trovare qui

The WeddingEva - Wedding Planner Milano

Navigando un po’ in giro ho trovato altre idee… Tipo cosa ne pensate di un intimo blu?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Piuttosto che dello smalto? Se non tutto blu magari con qualche piccolo decoro…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

O magari un piccolo tatuaggio, di quelli non indelebili…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Piuttosto potete farvi cucire dalla sarta un fiocchetto blu all’interno del vestito, magari nella gonna 🙂 O perchè no, magari un dettaglio visibile…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Insomma basta con la solita giarrettiera!!!

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Le damigelle

Non c’è film americano incentrato sul matrimonio che non  le contempli ed insomma, diciamoci la verità, sono parecchio scenografiche. Abbigliate con lo stesso vestito o comunque con i stessi colori, fanno il loro ingresso sfilando con un piccolo bouquet prima della sposa e poi le rimangono accanto creando un bello sfondo durante la cerimonia.

In Italia quest’usanza non c’è. Forse perché innanzitutto abbiamo bisogno al massimo di due testimoni e poi siamo troppo individualisti per pensare di partecipare ad un’evento, importante quanto un matrimonio, vestite come altre tre o quattro invitate. Inoltre c’è da dire che in America il vestito da damigella viene scelto, o meglio imposto, dalla sposa e la damigella che molte volte lo “subisce” deve pagarselo.

Insomma vedere “abito da damigella cercasi”  su Real Time per credere.

Sarebbe bello pero’ poter avere una persona che svolge la funzione di “damigella d’onore”. Colei che in Italia potrebbe essere la testimone della sposa ma che, come avviene appunto in America, la segua in tutto cio’ che concerne la preparazione del matrimonio. Quante volte questa funzione viene svolta dalla testimone? Attendo riscontri 🙂

A me è capitato piu’ volte di non essere testimone ma di essere coinvolta in tutto e per tutto nei preparativi, prima che intraprendessi la professione della Wedding Planner. Quindi ero sempre l’amica che si interessava di consigliare la sposa, di avere un confronto,  di seguirla, di calmarla quando qualcosa non andava secondo i piani ed ovviamente durante il matrimonio di tranquillizzare lo sposo, di far entrare gli ospiti in chiesa, di sistemare lo strascico della sposa e così via… Ma la mia ovviamente è passione, quando sento la parola “Matrimonio” voglio sapere tutto. Già solo questo mi da’ piacere.

Pero’ non sottovalutiamo l’impegno dell’essere “testimone” e cerchiamo di andare “oltre” un po’ come si fa’ in America con la damigella d’onore. Credo che questo sia il regalo piu’ bello da fare a colei che fra tante persone ci ha scelte per starle vicino nel momento piu’ importante della sua vita.

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

M&M’S personalizzabili

m&m's personalizzati - Eva D'Angiola

Navigando in internet queste settimane sono incappata in questa deliziosa idea. Io amo gli oggetti personalizzabili, non so resistere… Infatti poi li ho comprati anche per fare uno scherzo al fidanzato ma anche come idea regalo per degli ospiti non sono male. Magari alla fine di una cena con un po’ di gente o un party divertente…

Ho visto che il sito americano oltre che con scritte li personalizza anche con delle immaginette (degli sposi?) mentre in Italia si possono scrivere poche parole sui confetti. Inoltre si sceglie la gamma di colori che si vuole utilizzare, in genere tre.

Quindi direi che per un evento, una cena e, si, un matrimonio possono essere un’idea da tenere in considerazione. Vi posto qualche immagine. Il sito italiano è My mms;  non ci mettono molto a consegnarveli e la confezione è personalizzabile. 🙂

m&m's personalizzati - Eva D'Angiola

 

m&m's personalizzati wedding - Eva D'Angiola

 

m&m's personalizzati wedding - Eva D'Angiola

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: